Utente 432XXX
Buon giorno sono una donna di 56 anni. Mi è stato diagnosticato la varicella in seguito ai seguenti sintomi : febbre solo i primi due giorni e fino a 39 , forte male di testa scomparso al terzo giorno, eritema pruriginoso presente principamante su arti inferiori e bocca.
Sono in trattamento com pafinur e brivirac entrambi 1 compressa al giorno. Il brivirac dal secondo giorno.
La mia domanda riguarda l'esantema. Leggo dovunque che il decorso tipico delle 'bolle' da varicella è la trasformazione in vescicole, pustole , croste.
In verità le mie sembrano diverse . Sono macchie rosse in rilievo che si allargano ma sono secche. Non ho nessuna vescicola con liquido.
Volevo pertanto sapere se il mio esantema è compatibile ugualmente con la diagnosi .
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
da quello che descrive il suo esantema non sembra un tipico esantema varicelloso.
Tuttavia se il suo medico ha deciso di trattarla con Brivirac evidentemente ha ritenuto in scienza e coscienza di essere di fronte ad una infezione da Virus Varicella -Zoster (VZV).
Di più non posso dirle non avendola vista all'esordio della sintomatologia e non potendola vedere adesso.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Egregio dottore. La ringrazio per la risposta. La maggior parte dell'eruzione cuteanea è in fase di regressione . Sono rimaste molto pruriginose quelle sulla cute della testa , anche queste senza vescicole e all'interno della bocca.
Potrò verificare in seguito se ho avuto o meno adesso la varicella con qualche tipo di test?
La ringrazio anticipatamente per la disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Certo,
eseguendo il dosaggio degli anticorpi anti VZV IgG+IgM appena le sue condizioni cliniche lo permetteranno.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Grazie ancora dottore. Se posso,vorrei porle un ultima domanda. Nel caso non fosse un esantema da virus VZV, l'assunzione del brivirac può portare conseguenze.? Ne ho assunto 3 cps e potrei decidere di fermarmi.
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Il Brivirac ha una sola controindicazione assoluta: l'associazione con la chemioterapia e la immunodeficienza conseguente.
Non è il suo caso.
Per il resto la sua assunzione non comporta particolari problemi.
E' un farmaco che io non uso ma queste sono scelte personali.
Si senta con il suo medico, prima di interrompere la terapia: l'automedicazione può essere più dannosa di un medico poco accorto.
Cordialità,
Dott. Caldarola.