Utente 432XXX
Buongiorno,
Soffro da circa 6 mesi di gonalgia gamba dx eseguito già esame rmn e 2 visite ortopediche dove in una mi è stato diagnosticato piede pronato e
successivo utilizzo di plantari,eseguite terapia laser e microonde con leggero esito positivo per breve tempo poi ancora dolore e fastidio con ginocchio sotto carico ed in seguito dolori anche a caviglia e malleolo dx.
Il referto rmn e il seguente:Ginocchio dx non evidenti alterazioni del crociato posteriore e dei collaterali,ispessito e di segnale disomogeneo il crociato anteriore in esiti traumatici.
Non evidenti lesioni del menisco laterale.Segni di meniscosì del corno posteriore del mediale.
Regolare il quadro articolare tibio femorale e della femoro-rotulea .
Non vi significativo versamento.
Cosa significa?che dovrei fare?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Renato Rambaldi
24% attività
20% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Nel suo racconto manca un riferimento importante: l'età.
E manca anche una radiografia che doveva precedere, a mio avviso la RM.
Penso che la sintomatologia del ginocchio e del piede siano ragionevolmente distinte a meno che la pronazione del piede sia tanto rilevante da sollecitare il ginocchio in valgo ... (ma il discorso sarebbe lungo).
Necessaria una visita ortopedica che definisca la situazione del ginocchio: potrebbe esservi indicazione ad eseguire infiltrazioni con steroidi e/o con acido jaluronico ... se ha l'età.
dr. renato rambaldi
[#2] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta dottore,
Ho 32 anni e faccio un lavoro dove sto, dalle,8 alle 10 ore in piedi (non so se questo possa incidere) e ho dimenticato di scrivere che avevo già effettuato una radiografia in un pronto soccorso prima di tutti gli altri esami, dove non risultava nulla di rotto solo debole sofferenza meniscale e una radiografia anca bacino sotto sforzo dove tutto era regolare ed anche un ecografia muscolo tindenea voluta dal mio medico di base dove non mi veniva riscontrata nessun tipo di lesione,nel frattempo ho effettuato una visita ortopedica al ospedale Galeazzi dove mi veniva riscontrata una lieve sindrome rotulea dx e una visita fisiatrica dove mi riscontra una condropatia ginocchio meniscosi con trattamenti di rieducazione motoria,ultrasuoni magnetoterapia e tecarterapia da eseguire,nonostante in passato abbia già eseguito laser terapia e microonde.
Potrei eventualmente fissare una visita da lei per valutare meglio il caso dato che esercita a Milano?
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Renato Rambaldi
24% attività
20% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
La diagnosi fatta, con tutto il rispetto, è piuttosto generica: se la condropatia riguarda la rotula sindrome rotulea e condropatia sono la stessa cosa. La meniscosi va bene per gli over-60 e non per un ragazzo di 32 anni che ha o non ha una lesione meniscale. Mi pare che il corposo programma di fisiochinesiterapia (forse miroonde sta per onde d'urto?) non abbia risolto il problema.
Potrà fissare l'appuntamento che desidera allo 02.26413702 precisando che il tramite è Medicitalia.
[#4] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Tutto il programma indicato dal fisiatra non è stat ancora svolto dato le feste natalizie appena passate, solamente fatto nel mese di novembre terapia a microonde e laser senza benifici a suo parere dovrei eseguire anche l ultimo programma?