Utente 432XXX
2 mesi e 10 giorni fa ho ricevuto un felatio senza protezione . dopo un oretta mi sono accorto che avevo un piccolo graffio nel pene ( 3 giorni scomparso - senza uscita di sangue ) . il medico e malattie infettive mi hanno detto che non c'è nessun rischio di hiv . ma poi ho avuto bruciori al glande con del puntini rosse . ho fatto anche il test HCV ( negativo ) poi mi sono rivolto nuovamente dopo 2 mesi a malattie infettive e mi hanno detto che non c'è bisogno di provare il test epatite c rna . Ma di fare il test normale tra i 3 mesi dal rapporto. Il medicò di base mi ha detto di stare tranquillo , io ho prurito in tutto il corpo e grampi al petto e schiena e fianchi lingua bianca con un po' di dolore . Questi sintomi non sono di continuò ma ogni tanto durante la giornata. test hiv hcv hbv siffilide a 55giorni dal rapporto(negativo) . adesso a da quasi 1 settimana bruciore al glande screpolato e bianco e secco e dolore . Io non ho avuto nessun sintomo come ghiandole gonfie febbre . Il glande non ha bollicine e neanche vesciche ( per il momento ) ma solo bruciore . Non so più che fare e pensare e a chi rivolgermi sto vivendo un incubo
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo utente, in questi casi c'è solo una cosa da fare: scegliere il proprio Venereologo di fiducia devi sapere che questo tipo di specialista in dermatologia venereologia è in grado di porre una parola chiara sul suo stato di salute sessuale, soprattutto dopo un rapporto a rischio.
Pertanto eviti interiore composizione di analisi inutili e cerca con fiducia questo tipo di specialista nella sede a lei confacente.
Carissimi saluti.

PS
Per ulteriori informazioni ed approfondimenti Sulla venereologia può consultare il sito personale
[#2] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Ho consultato più di un dermatologo. Entrambi mi dicono di non avere nulla. Ma io da 4 mesi ho il glande che mi screpola