Utente 432XXX
Salve, ho 23 anni e ho scoperto da poco tempo di avere un canino incluso che si trova a sinistra,sotto al palato ed in posizione orizzontale. L'ho scoperto tramite il medico di base che mi ha consigliato un'ortopanoramica vedendo la mia malocclusione e la presenza di un dente da latte. Ho consultato 5 specialisti prima di prendere una decisione. Il primo me l'ha fatta tragica ,mi ha trasmesso molta insicurezza, trasmettendo un atteggiamento del tipo "io me ne lavo le mani", dicendo che il canino era in posizione orizzontale e quindi di difficile trazione, che poteva essere anchilosato e che è complicata pure l'estrazione. Il secondo mi ha detto:"se il canino incluso non ti ha mai dato fastidio, tienilo così, ci sono persone che arrivano ad 80 anni senza avere il bisogno di toglierlo. Fai solo un trattamento ortodontico." il terzo invece mi ha detto che secondo lui una trazione del canino è possibile perchè da un anno all'altro il canino si è inclinato leggermente (il confronto è stato fatto perchè con un anno di differenza ho fatto prima l'ortopanoramica e poi la dental scan del canino 23). Il quarto mi ha detto : "prima di provare a recuperare il canino devi sottoporti ad un intervento chirurgico per espandere il palato." diciamo che nessuno di loro mi ha detto la stessa cosa. Quindi ho consultato un altro specialista il quale mi ha detto:"ti faccio vedere con il righello che è quasi impossibile riuscire a portare attraverso una trazione il canino in arcata, perchè è in posizione orizzontale. " mi sono fidata dell'ultimo parere, anche perché mi ha rassicurata dicendo che questo per loro è pane quotidiano. Il dentista in questione dopo aver analizzato il caso mi ha detto che sicuramente quel canino andrà tolto perchè per la vicinanza rispetto alle radici degli altri denti, potrebbe impedire anche il corretto svolgimento di un trattamento ortodontico. Quindi ha scartato a priori il fatto che io possa recuperare il mio canino. Dopo aver fatto un quadro generale della situazione, vi chiedo: è effettivamente possibile che un canino in posizione orizzontale non si possa recuperare? Poi, è esclusa a prescindere l'ipotesi di non toccarlo proprio, visto che si trova vicino alle altre radici, giusto? Ultima cosa :ho terribilmente paura dell'intervento, è questo quello che mi scoccia ,non tanto il fatto che andrei a mettere un impianto.ho paura di andare a togliere da sotto al palato quel canino incluso ed ho paura non solo per il dolore, ma perchè nella mia immaginazione penso che nell'estrazione si potrebbero toccare nervi adiacenti e potrei perdere sensibilità in qualche punto o addirittura la vista. Sono una persona molto ansiosa (e si vede) . Aspetto vostre risposte, buona giornata.
[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
La disinclusione orizzontale del canino può essere effettuata,
ma con alto rischio di riassorbimento delle radici dell'incisivo
laterale.In piu' consideriamo che deve esserci spazio in arcata
e che,in assenza,dato che l'espansione rapida non è attuabile
alla sua età,dovrebbe sacrificare un premolare.....
Il canino puo' rimanere lì dov'è senza problemi,dal punto di
vista gnatologico,non avrà la famosa guida canina,ma
una guida cosiddetta " di gruppo" che va bene lo stesso.
La rimozione chirurgica eventuale è attuabilissima,specie
oggi con la piezochirurgia,e permette la rimozione "sicura".
Poi eventualmente può sostituire il canino con un impianto.
Ma le chiedo : c'e' spazio in arcata? Perchè il diametro della corona
del canino permanente è circa il doppio del deciduo.....
Mi faccia sapere
Buona Serata
[#2] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
E poi siamo sicuri che è orizzontale? la misurazione è stata
fatta sul telecranio?
[#3] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Dr. De Socio la ringrazio innanzitutto per l'interessamento alla questione. Non c'è spazio in arcata, tanto è vero che uno dei pareri che ho consultato mi ha detto che per provare a far scendere il canino incluso devo prima allargare il palato mediante espansione chirurgica. Inoltre il canino è orizzontale , la misurazione è stata fatta su telecranio; il dentista aveva a disposizione anche l'ortopanoramica e la dental scan del canino 23.
[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Se l'angolazione fra l'asse maggiore del canino ed la perpendicolare al piano di Francoforte è maggiore di 45 gradi,vi è la controindicazione al trattamento chirurgico-ortodontico.
Al momento ,non avendo spazio,non potendo inserire un impianto,se il canino deciduo ha la radice intatta,personalmente lascerei il tutto com'è.
Il canino incluso non creerà danni e probabilmente andra' in anchilosi.Monitorerei periodicamente la situazione.
Cordiali Saluti
https://it.linkedin.com/in/luigi-de-socio-9bb60343