Utente 106XXX
Buongiorno,

scrivo qui perché credo di non aver bisogno di pillole o cure medicinali. Da anni soffro sporadicamente di calore/bollore al viso ma insomma cercavo di gestirlo come meglio potevo, tanto appunto era sporadico. Negli ultimi mesi però è praticamente costante, a volte dura mezz'ora altre parecchie ore. Ho notato che spesso questo fenomeno è associato ad un senso di indigestione. Chiaramente quando mi innervosisco a causa del fastidioso caldo, il problema si accentua, ma questo è ovvio. Mi capita soprattutto da quando mi sveglio fino ad ora di pranzo o (anche oltre).
Sono apparentemente sana, pressione ok, non ho mai febbre, ho 31 anni, femmina, peso ok (1,50 per 45-47kg), ultimi esami del sangue e urine un anno fa erano perfetti. Sono vegetariana da anni, quindi non c'entra con l'alimentazione, faccio sport, insomma tutto quello che serve per rimanere in salute.
IL fenomeno però mi infastidisce MOLTO. Ho anche provato a cambiare abitudini alimentari esempio a bere solo the/tisana la mattina finché il peggio è passato, a mangiare solo frutta, a non mangiare. Non capisco veramente. Cosa devo fare/cambiare?
Vi ringrazio molto
Alberta
[#1] dopo  
Dr. Antonio Silvestri
24% attività
4% attualità
12% socialità
ASTI (AT)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Gentile Signora,
detto a distanza (che non è mai buona cosa) il Suo sintomo potrebbe essere dovuto a produzione di istamina. E' solo una supposizione. Però devo dire che (nonostante io sia favorevole alla dieta vegetariana) non può affatto escludere che si tratti di altro. Cioè non può escludere che si tratti di qualcosa da attribuire alla dieta o ad altre abitudini. Esami quindi tutta la Sua giornata,nelle abitudini alimentari,lavorativi e consuetudini. Ricordi se assume farmaci o rimedi di qualsiasi tipo. Così farei con un mio paziente.Poi se vuole ripubblichi con qualche dato nuovo
[#2] dopo  
Dr.ssa Franca Merla
28% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Buongiorno,
essendo un medico di medicina Funzionale, devo focalizzare l' attenzione sulla persona, sul suo vissuto, etc e sono d' accordo sul fatto che lei possa aver bisogno solo di trattamenti naturali.
Io, per esperienza, posso dirle che a mio giudizio Lei ha problemi all' albero digestivo (Fegato,Stomaco,Intestino), però si dovrebbero fare degli esami che mi facciano capire quale organo è più debole, è più bisognoso di cure.Vedere se ha problemi anche di enzimi digestivi, di sali minerali,di pressione arteriosa,etc.
Le diagnosi, anche se in medicina complementare, devono comunque avere delle basi scientifiche.
Spero di esserle stata di aiuto.la saluto .

Dott.ssa F. Merla