Utente 430XXX
Salve,
scrivo perchè ho un problema che mi affligge dopo essermi operato di prk miopia sf - 5 ... scrivo perchè vorrei capire...

a 50 giorni dall'intervento di prk vedo aloni e bagliori ..in pratica mi danno fastidio i fari delle auto.. non solo, ma ho la visione sdoppiata ..e più lontano guardo, specie la sera, e più diventa doppia-.....
Le luci in lontananza le vedo triple, quadruple, a ragnatela.... non so se mi sono spiegato...

a 45 giorni il medico mi ha diagnosticato lieve haze, e sf +0,25 e cil. + 0,75...

vorrei capire:

1) perchè vedo sdoppiato (specie la sera...)
2) perchè la sera vedo le luci, specie quelle lontane, "a ragnatela", cioè un la luce al centro e 4-6 raggi "spessi" intorno che formano un cerchio ... dipende dall'astigmatismo??? o da altro?? illuminatemi per favore, per quel che potete...

3) questi disturbi potranno scomparire ovvero attenuarsi o mi devo rassegnare????

vi rego rispondetemi non ce la faccio più... ho bisogno di capire..!
[#1] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

i disturbi da Lei riferiti sono proprio riconducibili in parte all'astigmatismo e in parte al difetto di cicatrizzazione (haze) conseguente all'intervento.

Questi problemi di anomala cicatrizzazione oggi sono sempre più rari ma possono sempre verificarsi. Vanno monitorati poiché in alcuni casi possono regredire spontaneamente nel corso dei mesi mentre in altri potrebbe essere utile reintervenire in base al giudizio del chirurgo.

stia sereno

con ogni cordialità
[#2] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
salve dottori,
ad oggi il mio oculista mi ha rilevato sf +0,75 cil +0,75

i sintomi che accuso (sdoppiamento delle immagini ovvero visione ghost, visione delle luci distorte tipo stella...) potrebbero essere dovuti ad un trattamento decentrato???

ve lo chiedo perchè sembra che quando convergo l'occhio verso sinistra, cioè verso il naso (praticamente come quando si storcono entrambe gli occhi verso il naso), vedo praticamente perfetto e non ho più nessun disturbo... quasi la mia vista diventa di 12/10!!!!
potrebbe i miei disturbi dovuti a un trattamento decentrato?
[#3] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

A quanto pare permane una lieve ipercorrezione. Quando il collega ha provato a correggerla con le lenti di prova lo sdoppiamento avrebbe dovuto ridursi.

con ogni cordialità
[#4] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Dottore,
Si in effetti lo sdoppuamento si riduce ma nn si elimina del tutto....
Anzi ad oggi la ipermetropia è anche aunentata... solo che non capisco: se io ero miope avrei dovuto avere una regressione in senso miopico... invece sta accadendo che la ipermetropia (e a questo punto penso anche l astigmatismo) sta aumentando... inutile dire che vedo malissimo e nn trovo una spiegazione a ciò ... e figuratevi se chi mi ha operato me sta dando....
Cosa ne pensate? Cosa dovrei fare?
Sono nella disperazione totale ...nessuno mi aiuta...
[#5] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Dimenticavo .... haze assente! Quindi non dipende da questo...
Lei ha fatto riferimento ad una "anomala cicatrizzazione" ... che vuol dire... mi può spiegare per favore....
[#6] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

l'anomala cicatrizzazione era riferita proprio all'haze che Le aveva riscontrato il collega, come da Lei riferito, ma che adesso sembrerebbe non esserci più.

Per quanto riguarda l'ipercorrezione ipermetropica, questa è molto comune dopo un intervento di PRK e solitamente è transitoria, per poi regredire gradualmente nell'arco dei mesi successivi.

In ogni caso continui a sottoporsi a regolari controlli presso il collega che L'ha operata.

con ogni cordialità
[#7] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
grazie della risposta dottore,
e che mi dice delle luci e degli sdoppiamenti? crede possano regredire??? a cosa sono dovuti questi difetti che le descrivevo nel primo messaggio.... ?
tenetereste di fare qualche ipotesi...?

grazie
[#8] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

se in effetti è presente, allo stato attuale, un'ipercorrezione di circa 1 diottria, allora potrebbe veder male proprio per quello.

Prosegua nei controlli programmati.

cordialità
[#9] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
caro dottore,
la ringrazio per le risposte...
in effetti la vista è nettamente peggiorata negli ultimi 20 gorni..
ad oggi, non riesco più a vedere bene nè da vicino nè da lontano con l'occhio operato... siccome il chirurgo non mi dà risposte, non so se sia il caso di affidarmi ad altro medico, ma competente! ... il chirurgo ha fatto una topografia corneale e ha solo detto che è buona... null'altro.. nè mi ha rilasciato copiia di essa!
A questo punto non so se aspettare ancora o consultare un altro medico che mi faccia una tipografia corneale mi dica le cose come stanno e me ne rilasci copia...
Tanto mi basta per dire che QUESTI TIPI DI INTERVENTI VANNO ASSOLUTAMENTE VIETATI POICHE' PRODUCONO DANNI IRREPARABILI ALLA VITA DELLE PERSONE... DEBBONO ESSERE USATI SOLO IN CASO DI NECESSITA' FISIOLOGICA, COME AD ESEMPIO POTREBBE ESSERE UNA GRAVE ANISOMETROPIA NON EFFICACEMENTE CORREGGIBILE CON OCCHIALI!
Lei dottore, cosa pensa di questi continui peggioramenti dopo oltre 2 mesi dall'intervento???