Utente 436XXX
Cordiali dottori, vorrei esporvi il mio problema per sentire qualche altro parere.
Da 2 giorni ho il dolore nella zona pelvica destra, io soffro spesso di questo dolore e quindi al principio sono andata semplicemente dal medico di famiglia che mi ha prescritto cura antibiotica perchè convinto si trattasse di appendicite. Inizio la cura prendendo anche tachipirina ogni 8 ore, ma il dolore non passa e mi viene pure la febbre prima 37 e poi aumenta piano piano fino ad arrivare a 39, dopo si abbassa da sola. Ieri ho avuto il dolore troppo forte e il mio medico mi ha consigliato di andare al pronto soccorso, mi hanno fatto analisi del sangue, ecografia e radiografie e risulta tutto nella norma. Mentre mi stavano facendo le radiografie ho vomitato 3 volte. Alla fine il dottore mi dimette dicendo che dalle radiografie si vedono delle feci ristagnate. Premettendo che questo dolore a me viene spesso, quando ero piccolina sono stata ricoverata e mi volevano operare per appendicite nascosta poi con antibiotici è passato il dolore, a settembre sono stata ricoverata perché non riuscivano a capire cosa fosse questo dolore e dopo una cura antibiotica endovena e digiuno mi passa, sia quando ero bambina sia ora tutte le analisi sono nella norma. Io non riesco a vivere più seranamente perché ho sempre paura che possa tornare questo dolore. Ora il dolore aumenta sempre di più e si estende fino alla coscia, ho nausea e vomito, inappetenza, stitichezza, la febbre ieri sera l'ho avuta a 37.7 oggi non ne ho. Grazie mille per eventuali consigli.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Escluderei l' appendicite ma proseguirei con gli accertamenti, considerando tra questi una colonscopia. Prego.