piede  
 
Utente 210XXX
Buon pomeriggio, ho una figlia di 32 anni che 20 mesi fa ha subito un'intervento di ernia al disco. Otto giorni fa mentre stava uscendo di casa per recarsi sul luogo di lavoro, senza che abbia subito alcun trauma, è rimasta bloccata a causa di un forte dolore alla schiena, nella zona dov'è stata operata, dolore che si propagava anche nella gamba, fino al polpaccio e al piede. Il giorno dopo ha contattato il Neurochirurgo che l'ha operata, il quale le ha prescritto due fiale di diclofenac al giorno per sette giorni. Ieri ha completato la predetta terapia, il dolore non è per niente scomparso, anzi nell'arco di questi sette giorni è andato sempre ad aumentare al punto che è da ieri sera che con il fortissimo dolore alla gamba non riesce nemmeno a camminare da sola.
Oggi non essendo riuscita a contattare il Neurochirurgo e non sapendo cosa fare ha assunto una bustina di ketoprofene e il dolore per un po' è diminuito.
Cortesemente vorrei sapere se è possibile che il fisico di mia figlia non è sensibile al diclofenac e se così fosse quale farmaco potrebbe assumere per curare e alleviare il dolore.
Grazie e cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
grentile utente
se ha risposto al ketoprofene può continuare con questo farmaco a dosi adeguate che le indicherà il medico prescrittore
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore.
Cordialità.