Utente 389XXX
Buongiorno, sono a chiedere un informazione riguardante la compressione di un arteria di grandi o piccole dimensioni che sia. In caso di incidente ho lesivo, ho letto che bisogna premere sull arteria ad esempio femorale per non fare uscire il sangue in eccesso, volevo sapere, anche non necessariemtne in caso di incidente, quando si comprime, bloccando la circolazoione di un arteria, il sangue come si comporta? torna indietro? Crea un aneurisma nella zona precedente il tratto compresso? o cosa? chiedo questo perche in ufficio utilizzo una sedi abbastanza dura senza imbottitura e dopo un po' mi formicola la zona perineale, ano e zone adiacenti. Ho sentito dire che chi pratica ciclsimo prorpio per questa compressione delle arterie e nervi della zona ha dei deficit erettili, secondo voi e' il caso che cambi sedia o non e' la stessa cosa che andare in bicicletta (ammesso che andare in bicicletta crei problemi).???
grazie per le risposte eventuali, magari con qualche delucidazione esaustiva.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente, per quanto a mia conoscenza non mi sembra siano segnalati in letteraura danni del tipo che descrive in relazione a uso di suppellettili.
Provi eventualmente a intetporre un piccolo cuscino.
[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
gentile dottore, per curiosita', in caso di compressione di un arteria il sangue come reagisce? si blocca e stop? la parte dell arteria bloccata si gonfia? o altro?