Utente 828XXX
Egregi dottori la presente per sottoporvi il mio problema:
da circa 3 anni mi è stata diagnosticata (tramote antibiogramma)una infezione da stafilococco aureo al glande (carica abbondante)e al liquido spermatico (carica scarsa).
Predetto che ho sottovalutato il problema,Il mio curante mi ha fatto prendere un antibiotico (ciproxin)per un mese senza pero' risolvere il problema,a parte un po' di bruciore nell'urinare e un rossore generalizzato del glande,non ho particolari fastidi,mi e' stato prescritto successivamente amoxicillina,per un mese con gli stessi risultati.
Rivolgendomi ad un altro medico,mi e' stato detto che non era piu' il caso di proseguire con gli antibiotici perche' l'infezione da stafilocco non era pericolosa e gli antibiotici potevano invece far sopravvivere i ceppi piu' resistenti e rendere l'infezione piu' preoccupante.
pero' a distanza di tempo,l'infezione non e' andata via,ma anzi..il bruciore e' lievemente aumentato.
Ma volevo sapere.. E' possibile che non ci sia una cura specifica per eliminare il problema?? Degli antibiotici piu' efficaci o un vaccino per aumentare le difese immunitarie?
Io ho paura piu' che altro di infettare il mio partner o di non poter avere figli..
Cosa mi consigliate per risolvere il problema? A chi mi devo rivolgere?
Grazie per l'attenzione,saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La cura di una balanopostite batterica è sempre producibile e risolvibile: la visita venereologica per comprendere se esistono condizioni correlate al quadro che descrive è comunque fondamentale.

cari saluti