Utente 300XXX
Salve. Ho affrontato da poco una colectomia totale in seguito a colite ulcerosa refrattaria a terapia medica (mesalazina, steroidi, antibiotici, azatioprina, golimumab e vedolizumab). Il retto è stato resecato a livello della riflessione peritoneale e poi affondato. Il pezzo operatorio era di 70 cm e ne erano infiammati 40. ( ESAME ISTOLOGICO: retto colite ulcerosa attiva estesa al margine distale di exeresi chirurgico. Appendice vermiforme scleroatrofica. I 30 linfonodi periintestinali isolati sono sede di iperplasia di tipo misto. Margine prossimale esente da alterazioni). Ora sono portatore di ileostomia terminale, in attesa di una decisione: ileostomia definitiva o pouch ileale? Ho paura a dover ritornare ad avere problemi di continenza e urgenza. Sono informato sulle complicanze di entrambe le procedure che, nel caso della stomia, sono solo psicologiche e dermatologiche (sono infermiere e so gestire bene una stomia). Mi trovo benissimo e ho paura di rompere questa serenità dopo 9 anni di malattia quasi ininterrotta. Sono in forte dubbio. Intanto farò una rettoscopia venerdì e a giugno la visita chirurgica.
PS sono stato operato in laparoscopia.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Lei ha ancora gran parte del retto.
Se questo è indenne, o lo sarà ai prossimi controlli, o dopo terapia medica, potrà essere ricanalizzato eseguendo una anastomosi ileo-rettale con o senza pouch.
Attenda con fiducia.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Io assumo supposte di Asacol. Non esce sangue ed io sto bene. Però mi hanno chiaramente detto che il retto mi verrà asportato del tutto, fino alla linea dentata, per evitare il rischio di riattivazione della malattia sul moncone rimasto. Vedremo cosa si vedrà venerdì. La ringrazio per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Se è questo il programma resta da realizzare un serbatoio ileo-anale, con il confezionamento di una anastomosi ileopouch-anale , nel fine di creare una neoampolla rettale in sostituzione del retto rimosso.
Solo nel caso di impossibilità a realizzarla per problemi anatomici o successivamente, per incontinenza o altro, è giustificata la ileostomia cutanea.
Ci tenga informati ed in bocca al lupo.
[#4] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della risposta. Ho solo paura di condurre una vita peggiore da quella attuale, che è eccellente per la prima volta.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Comprendo! ma lei è giovane e un tentativo va fatto.
Inoltre sarà sempre possibile smontare la ileopouch e confezionare la stomia cutanea.
[#6] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
La aggiorno. Ho eseguito la rettoscopia e il tratto appare infiammato come da proctite ulcerosa (hanno escluso la proctite da diversione). Il problema è che la flogosi è presente fino alla linea pettinata e mi hanno detto che con la pouch posso andare incontro a cuffite. Ora aspetto la visita del chirurgo. Qual è il Suo parere?
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si è possibile, ma questo non lo si potrà sapere se non dopo confezionato il serbatoio ileale, certo è possibile che si infiammi(pouchite) il serbatoio(pouch), come è possibile che si infiammi il piccolo intestino al di sopra della pouch o i pochi cm di mucosa rettale residui(cuffite)
Quindi condivido quanto l' è stato detto, queste rappresentano complicanze comuni dopo il confezionamento delle pouch-retto ano anastomosi basse.
[#8] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Certo! se il retto è totalmente compromesso( la flogosi è presente fino alla linea pettinata) sarà necessario eseguire una completa resezione del retto ed una anastomosi pouch-anale, questa annullerebbe i rischi di una cuffite.
Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio. Mi spiegavano i gastroenterologi che forse sarebbe più adatta la sutura manuale con mucosectomia rispetto alla tecnica con suturatrice meccanica, col rischio, nel primo caso, di ledere la funzione sfinteriale. È vero quanto detto? Di solito dopo quanto tempo si esegue il secondo intervento di proctectomia e confezionamento di pouch ileale? Io sono stato operato a gennaio.
[#10] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Penso che sia giunto il momento.
La scelta, anastomosi manuale o meccanica, sarà fatta al momento.
Con una mucosectomia si riducono i rischi di recidiva, ma si possono ledere gli sfinteri.
Quindi il rischio è reale.
Tenga presente che, a difesa di questa pouch-ano anastomosi, potrebbe essere confezionata anche una nuova ileostomia cutanea.
Cordiali saluti e buona Pasqua.
[#11] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Si, mi verrà confezionata una ilestomia ad ansa. Era tutto già prestabilito da Prima. Un mio caro amico si è sottoposto all'intero iter ed ora sta bene, nonostante era molto grave e ha rischiato la vita. Però lui non aveva compromessa la linea dentata e si è fatta un' anastomosi molto bassa con suturatrice meccanica.
[#12] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non pensi al peggio e si affidi a chi l'ha in cura.
[#13] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Grazie di tutto. Auguri di Santa Pasqua
[#14] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ricambio gli auguri di una buona Pasqua.
[#15] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Una domanda: ma se si dovesse passare all'ileostomia permanente, la pouch che eventualmente mi è stata confezionata, può essere aperta\smontata o resecata? Faccio questa domanda perché, essendo tale organo di 15 cm, occorrono, per il suo confezionamento almeno 30 cm di ileo, tratto in cui avviene l'assorbimento di folati e vitamina b12.
[#16] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' un rischio che personalmente affronterei quando in alternativa c'è la sola ileostomia.
Ne parli con i colleghi che la seguono.
Cordiali saluti.
[#17] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Non lo so: mi sembra che i rischi siano maggiori dei benefici che sto già vivendo.
[#18] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Mi rendo conto.Spetta a lei, a questo punto, decidere.
Ne parli con il suo curante.
Un in bocca al lupo.
[#19] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Dottor. D'Oriano, approfitto della Sua disponibilità. Ho sentito parlare dei trascorrenti o lavaggi di glutammato alla pouch per una ripresa più rapida. Mi sa dire qualcosa?
[#20] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Lo scopo dei trascorrenti è di mantenere pulito il tratto del viscere escluso, abituare la pouch alla funzione di serbatoio e mantenere "allenato" lo sfintere anale che nel suo caso è a riposo da tempo.
Condivido tale gestione, ma non sono al corrente di prodotti al glutammato per il lavaggio.
I trascorrenti vengono eseguiti attraverso la ileostomia, indirizzando, con l'aiuto di specifici coni o mediante una catetere morbido, i liquidi nell' ansa ileale esclusa. Lo Stomaterapista che la seguirà le fornirà tutte le informazioni necessarie.
[#21] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera. La aggiorno. Ho effettuato la visita chirurgica e mi è stato programmato l'intervento per dopo l'estate. Mi lasceranno 1-2 cm di retto per l'anastomosi. Mi è stato detto che avrò un periodo duro dopo la ricanalizzazione e che in base a come si stabilizzerà la situazione si potrà decidere se tenere la pouch o confezionare l'ileostomia definitiva.
[#22] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Programma condivisibile!
In bocca al lupo.
[#23] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera dottor D'Oriano. Procede tutto bene e il 12 settembre affronteró l'intervento di j pouch e ileostomia provvisoria. Volevo chiederle se, fra il prossimo interventi e quello di chiusura della stomia, fosse utile fare della fisioterapia per il pavimento pelvico, magari col biofeedbeck.