Utente 448XXX
Mi sono recato dal dentista convinto di dover al massimo devitalizzare e ricostruire un dente, invece dopo radiografia mi sono ritrovato con un preventivo da 4mila euro e ben 5 denti da devitalizzare: 14,17,24,27 e 36

Mi sono recato da un secondo dentista e dopo radiografia mi ha detto che lui ne devitalizzerebbe tre: 17,36 e 27.

Il terzo dentista, sempre dopo radiografia, dice che il 17 e il 27 sono da estrarre e sostituire (tra qualche mese e se tutto va bene) con due impianti mentre sono da devitalizzare 14 e 36.

Insomma tutti sono d'accordo sul 36, ma era veramente evidente visto che è l'unico dente che mi fa male e ha un buco bello grosso. Mentre su 17 e 27 due su tre dicono di devitalizzare, il terzo dice addirittura di estrarre e mettere impianto. Il 24 è sano per tutti tranne che per il primo dentista.

Voi che siete dentisti cosa mi consigliate di fare? Non dico nella scelta del trattamento, ma almeno nel metodo di scelta. Se capitasse a voi come vi comportereste? Io non ho competenze in questo campo e non so di chi fidarmi.

Ho il file della radiografia in jpeg se dovesse servire.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Capisco la sua confusione. In definitiva tutti i dentisti consultati concordano sulla presenza di una patologia cariosa importante riguardante diversi denti per alcuni dei quali son state prospettate soluzioni diverse ( estrazione o devitalizzazione). Partendo dall'assunto che ad estrarre si fa sempre in tempo, fossero i miei denti e si ravvisasse la possibilità di poter tentare di salvarli con una devitalizzazione, io senza dubbio sceglierei quella via.
Per il resto come facciamo a dire cosa fare e quale trattamento scegliere noi che non l'abbiam vista?
Il dentista che sceglierà le deve ispirare fiducia senso di preparazione e sicurezza.
A quel punto chieda al dentista al quale pensa di affidarsi, se le devitalizzazioni vengon eseguite utilizzando la diga di gomma, se le appare incerto sulla questione si rivolga altrove.
Dia un'occhiata almeno per sommi capi a questo recente articolo di un dottore che è uno dei massimi esperti dell'endodonzia:
http://www.zerodonto.com/2017/03/lisolamento-del-campo-la-diga-gomma-consigliata-od-obbligatoria/

Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile utente, le pubblicità la diffusione della panoramica e la visita gratuita portano solo grandi insicurezze, che in medicina sono drammatiche. Oggi è difficile ma non impossibile trovare un odontoiatria che non si basa su una Rx panoramica poco indicata, che le richiede il dovuto della visita e che non le regala nulla. Questa figura non le fa perdere tempo e soldi, si basa su Rx indicate è sempre disponibile e soprattutto conquisterà la sua fiducia senza abbandonarla in internet. Si ricordi che la cifra richiesta corrispondente al saldo di tutte le mancate visite semestrali che avrebbe dovuto fare fino a oggi, la differenza sta che oggi si ritroverà con dei denti rappezzati che nel tempo andranno verso altre complicanze.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile utente, io non so spesso con certezza a priori se devo devitalizzare un dente.

C'è una carie, e se la vedo in panoramica è già abbastanza grande.

Io procedo così: alcune devitalizzazioni sono "certe", altre probabili, altre ancora possibili.
Prendiamone una che giudico "possibile".
Faccio l'anestesia, metto la diga, e apro la cavità, e pulisco la carie al di la di ogni dubbio.
SE sono arrivato al nervo, devitalizzo, e non sono arrivato al nervo, otturo e ricostruisco il dente.

Nel racconto che ci ha fatto vedo molto di "commerciale" e poco di "clinica".

Continui la ricerca di un BRAVO dentista, e quando l'ha trovato non lo molli più.
[#4] dopo  
Utente 448XXX

Iscritto dal 2017
Ringrazio per gli utili suggerimenti sulla diga di gomma, sulla visita a pagamento e sulle devitalizzazioni dubbie.

Nel frattempo ho consultato altri due dentisti ed effettivamente ho riscontrato ulteriori differenze. Mi affiderò all'unico che ha messo in preventivo il minimo e che verificherà durante il lavoro se c'è da andare oltre oppure no. Chi da già per scontate estrazioni e devitalizzazioni a manetta mi sembra corra troppo. O sbaglio?
[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
In assenza di altri criteri di valutazione (oltre all'uso routinario della diga di gomma) mi sembra una celta logica e razionale.

Questo articolo può esserle utile:

http://www.medicitalia.it/blog/odontoiatria-e-odontostomatologia/546-scegliere-buon-dentista-criteri-empirici-valutazione.html