Utente 446XXX
Salve !
Volevo chiedervi un consulto. Lunedì pomeriggio tornata a casa mi sono misurata la febbre perché mi sentivo particolarmente calda e debole ... avevo 38. Ho chiamato il medico che mi ha detto di aspettare un'ora rimisurarla e vedere se non era scesa. Avevo sempre 38 allora mi ha detto di prendere una tachipirina da 1000. In tutto ciò avevo anche una sensazione di gonfiore e dolore addominale accompagnato da aerofagia ma senza diarrea. Il giorno dopo ho iniziato ad avere forti crampi a tutto L'addome e nausea, nel pomeriggio ho avuto di nuovo la febbre sopra i 38 e poi ho preso un'altra tachipirina. Da quel momento non ho avuto più febbre. I dolori addominali sono diminuiti ma ancora ci sono e in più faccio circa una volta al giorno diarrea gialla maleodorante. Sto mangiando in "bianco", sto evitando bevande gassate e prendendo enterogermina. È normale che stia ancora così dopo 4/5 gg ? Quando tocco L'addome lo percepisco duro e dolente. Il medico ha detto che è influenza intestinale e che mezza città sta così. C'è un modo per accelerare la guarigione ?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
una volta tanto concordo con il suo medico curante.
E' in giro una forma virale che si manifesta con i sintomi che lei descrive, inclusa la febbre, e con un interessamento colico con diarrea.
E spesso la risoluzione è lenta.
Trattandosi di una forma virale ovviamente non le servono antibiotici e in linea di massima neppure disinfettanti intestinali: occorre una dieta povera di scorie, l'allontanamento di latte e derivati per il periodo della patologia, che poi potrà reintrodurre se non intollerante, il riposo.
I probiotici sono un reale aiuto: io consiglio (ne faccio il nome a suo vantaggio e perchè sono di libera vendita in farmacia) il Codex, che è un lievito e l'Enterolactis Plus che è un batterio.
Nella mia esperienza clinica sono i prodotti con cui mi trovo meglio. Ovviamente è solo un consiglio.
Tanto detto, le auguro una pronta guarigione e una buona serata.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 446XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio davvero per la risposta. Seguirò il suo consiglio :)
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Cari saluti!
Dott. Caldarola.