Utente 157XXX
Gentilissimi dottori,
Mi è capitato di sostare sull' uscio della stanza di un paziente di 9 anni affetto da varicella per circa 5 minuti.
Il mio medico (che ha in cura anche il bambino) mi ha detto di stare tranquillo che la breve esposizione (e il fatto che a suo dire il bambino fosse contagioso in quel momento solo toccando le vesciche infette) non mi espongono ad alte probabilità di contagio.
Io però ho molti dubbi poichè mi hanno sempre detto che la varicella è una malattia molto contagiosa e che basta una minima esposizione.
1) Vorrei sapere se secondo la situazione che vi ho appena descritto il rischio che io mi sia infettato è alto o meno?
2) se facessi profilassi facendo il vaccino nelle prime 72 ore sarei coperto dallo sviluppo della malattia?
ovviamente preciso che non ho mai contratto la malattia ne fatto il vaccino.
Grazie a chiunque risponderà.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
in effetti la contagiosità del paziente varicelloso dopo la comparsa dell'esantema si abbassa notevolmente ( è massima nella fase prodromica due o tre gg prima che compaia l'esamtema) e necessita di un contatto ravvicinato sufficientemente prolungato con il paziente.
Se lei si è fermato sull'uscio della stanza per qualche minuto dubito che abbia potuto contagiarsi.
Se vuole e il suo medico è d'accordo, la somministrazione del vaccino entro 72 ore dal contatto può impedire lo sviluppo della malattia o renderla clinicamente molto lieve.
Come vede non ci sono motivi per angosciarsi: non è venuto in contatto con un Paziente affetto da Ebola...
Saluti carissimi,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la soddisfacente (e rincuorante) risposta.
Nel caso in cui facessi il vaccino diventerei contagioso per i miei familiari?
Se invece non facessi il vaccino e dovesse venirmi la varicella è possibile, curandola all' esordio con la giusta terapia, evitare complicanze gravi?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve.
1) se fa il vaccino e le viene una varicella lieve lei teoricamente è contagioso per chi non l'abbia avuta e venga a contatto con lei.
2)Disponiamo di farmaci antivirali, estremamente attivi su VZV, molto sicuri e collaudati da più di 15 anni, che assunti ai primi sintomi attenuano il decorso della malattia e prevengono le complicanze.
Si tranquillizzi.
Buona serata,
Dr. Caldarola.