Utente 915XXX
Buon giorno, vorrei alcune informazioni sulle extrasistoli.
Mio marito da alcuni giorni avverte come se il cuore saltasse un colpo e allo stesso tempo gli sembra che si fermi anche il respiro per un attimo.
Gli capita anche di svegliarsi di soprassalto come se non respirasse più.
Questi disturbi lo stanno preoccupando e un paio di giorni fa l'ho accompagnato al pronto soccorso per un pò di tachicardia e aritmia ma dalla visita cardiologica e dall'ECG non è emerso nulla di chè.
Premetto che 6 mesi fa ha eseguito un Holter e Ecocardio per un altro tipo di problema ma non si è riscontrato nulla, il cuore era a posto.
Tra due giorni si sottoporrà a nuova visita cardiologica perchè teme che questa extrasistoli siano pericolose,in poche parole teme un infarto.
Potete dirmi se le sue paure possano avere qualche fondamento? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile signora,
in base agli esami praticati, con risultato negativo,sebbene praticati non recentemente, e alla sintomatologia da lei descritta, mi sembra di poter escludere, con un buon margine di sicurezza, che tale fastidio sia da ascrivere ad una cardiopatia ischemica, ma più ad una banale extrasistolia.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 915XXX

Iscritto dal 2008
Buon giorno Dottore, come le avevo accennato mio marito si è sottopposto a visita cardiologica e il medico che lo ha visitato gli ha fatto un ECG ed anche un Eco ma non ha riscontrato nessuna extrasistole.
Secondo lui sono dovute a sindrome ansiosa ma quello che mi chiedo è come si faccia a capire se siano "innocenti" exstrasistole se durante la visita non ne ha riscontrata nessuna? Dall'Eco è risultato solo un lieve rigurgito mitralico.

Grazie per il servizio che offrite
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, evidentemente il collega che ha visitato suo marito, in base alla sintomatologia riferita e ai rilievi strumentali, ha ritenuto in base alla sua esperienza, del tutto benigna la situazione tale da non approfondire il caso. Dia fiducia al collega.
Saluti