Utente 452XXX
Salve Dottori,

scrivo qui per esporre un problema che mi accompagni alcuni mesi e mi sta recando non poche preoccupazioni;

Mi succede uno strano fastidio alla vista quando davanti al mio campo visivo trovo oggetti di grandi dimensioni provocandomi vertigini e senso di sbandamento; per spiegarmi meglio vi espongo il caso che purtroppo riscontro tutti i giorni:
Quando scendo dall'auto oppure mi ci trovo a camminarci accanto (l'auto è ferma), mi parte una sensazione di vertigine fastidiosa e instabilità; accade anche quando sto guardando davanti a me e all'improvviso giro lo sguardo e la mia vista incrocia l'auto ferma sempre vicino a me; se provo a seguire sempre con gli occhi la lunghezza dell'auto sia in un verso che in quello opposto addirittura sembra che per qualche secondo si muova nonostante sia ferma.
Questo mi succede anche quando sono a casa e con lo sguardo fisso la porta della camera chiusa o semichiusa, oppure quando il mio sguardo passa da che non ha nulla davanti a qualcosa di molto grande e ravvicinato.

da cosa può dipendere tutto questo?

Dalla visita oculistica è risulta che:
Occhio destro: -0,75 sf per distanza - Asse 0
Occhio sinistro: -0,50 Cil per distanza - Asse 0

Ho provveduto ad indossare le lenti ma il sintomo è rimasto ugualmente.

Spero di aver fornito abbastanza elementi e di avere delle delucidazioni perchè davvero non so cosa pensare ed è molto fastidiosa e invalidante questa sensazione.

Grazie!

Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
il problema non sembra essere oculistico

ci parli di piu’ di LEI e ci copi i referti delle vsite mediche gia’ eseguite

GRAZIE

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.