Utente 453XXX
Buongiorno, ho una malloclusione di terzo grado e devo operarmi ma prima devo mettere l'apparecchio per minino due anni.
Ciò che mi preme è che: mettendo l'appartamento la malloclusione progredisce? Cioè avrò ancora di più il viso 'storto' ? Se noterà assai? Oppure mi va a drizzare solo i denti e la malloclusione si ferma dov'è?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
le rispondo spiegandole un ventaglio di terapie della 3a classe.
Nella normale gestione ortodontico-chirurgica ,prima dell'intervento viene eseguita dall'ortodontista una "decompensazione " dentale ,e quindi si ha un peggioramento della 3a classe dentale.
In genere questa fase dura circa 12 mesi.
Successivamente il Chirurgo,che avrà già pianificato con l'Ortodontista il tipo di intervento ( e di cui lei dovrebbe essere a conoscenza) ed effettuato la simulazione sia al computer con appositi software,che con i modelli in gesso( ed anche qui lei dovrebbe averne avuto contezza),eseguirà l'intervento.
Già dopo una quarantina di giorni,l'Ortodontista eseguirà la "finalizzazione " ,in maniera tale da compensare l'occlusione.
( altri dodici mesi ,all'incirca,ma varia da caso a caso).
Inoltre la informo che esiste la Surgery FIRST,in cui non viene eseguita la decompensazione iniziale,con riduzione quindi dei tempi.Lo spostamento dentale verrà eseguito nel corso dell'intervento,con opportune osteotomie.
Ovviamente non tutti possono eseguire la FIRST,per cui chieda informazioni al Chirurgo Maxillo che la segue.
Inoltre è importante affidarsi ad un team chirurgo + ortodontista
di comprovata esperienza.
Se ha domande chieda pure
Cordialita '
[#2] dopo  
Utente 453XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la risposta. Lei consiglia l'operazione oltre il motivo estetico?
[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Il problema estetico è una scelta individuale,se sussistono invece problemi funzionali ,il discorso è diverso e la valutazione spetta ai colleghi che conoscono il caso clinico.
Buona Giornata