Utente 917XXX
Saluti e grazie ai medici che mi consulteranno:
Ho avuto un intervento "cicatrizzante con anello metallico" in gastroscopia 12 mesi fà per una melene la quale mi ha portato alla trasfusione.Io e la mia partner abbiamo curato uno stafilococco a livello urinario un mese fa. Da 6/mesi ho un dolore sordo ma costante solo in certe posizioni tensorie, sotto le ultime 2 costole dorsali sx (le quali 20 anni fa furono rotte a causa di un incidente), ecografia renale tutto regolare, (ho 2 cugini di 1° a cui è stato tolto un rene ma non conosco il loro percorso) ho tuttora problemi digestivi, e fastidi all'assunzione di gastoprotettori e Lucen 20. Ora mi si è aggiunto il fatto che a momenti 3/7 volte/gg mi sento delle leggere palpitazioni e come un dito che comprimesse nella fossa del collo con un pò di confusione mentale e vertigini, il sintomo dura una decina di minuti, ora a casa, con lo strumentino della pressione e con il quale mi ha sempre dato 85/90 su 130/145, nel momento di queste sensazioni mi segnano entrambe diastolica e sistolica sui 150/160 Invece a mia moglie sagna il suo consueto 70/110;soffro da sempre di acufenima ultimamente un pò più fastidiosi, sono 180x92 kg e 45anni, comincio a preoccuparmi cosa mi consigliate? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, con molta probabilità la sintomatologia che descrive è legata ad una transitoria tachiaritmia che non permette allo sfignomanometro automatico una corretta misurazione pressoria. Le consiglio di recarsi da un cardiologo di fiducia per una visita più approfondita e per il corretto iter terapeutico da intraprendere.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 917XXX

Iscritto dal 2008
Grazie del Suo consulto e se possibile un altro suo parere. Ieri lunedì dopo una giornata con i sintomi pressoch'è costanti solo con intensità più o meno intensa mi sono recato al P.S. con referto cardiologico negativo, (ECG e indagine al sancgue), ho notato che stando coricato la sensazione mi passa quindi anche l'ECG fattami non so fino a che punto è valida. Oggi ho digiunato completamente per indagare e per un forte mal di testa e le sensazioni anzitempo descritte erano sporadiche e lievi ma le sento, se mi metto chino a testa in giù o faccio le scale, ora ho mangiato una piccola frutta e la pressione prima era 140/85 adesso 150/95 mi permetta di chiederle e se mi può dare un consiglio dove cominciare le indagini cioè puntare alla situazione cardiaca, gastrica, renale, neurologica, ormonale; perchè io penso a un'attinenza allo stomaco. Grazie della Sua gentilezza. Saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Inizierei con esami generali del sangue con valutazione della funzione tiroidea, poi effettuerei un ecocardiogramma colordoppler, Holter ECG e test da sforzo, infine una una visita otorino per una valutazione degli acufeni.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 917XXX

Iscritto dal 2008
dr Martino la ringrazio seguirò i suoi consigli e le saprò dire; Grazie