Utente 363XXX
Salve,
vi contatto perchè credo sia in corso una riattivazione della mononucleosi.
I risultati sono i seguenti
Ac Epstein Barr virus VCA IgM 63,1 U/mL
Ac Epstein Barr virus VCA IgG 71,1 U/mL
Ac Epstein Barr virus EA (Early) IgG negativo
Ac Epstein Barr virus EBNA IgG 538 UA

In questi giorni mi sento debole e mal di gola.

Cosa ne pensate

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
io vedo gli esami di una Mononucleosi in atto, con presenza di IgM.
La riattivazione della Mononucleosi è un evento possibile che in genere si accompagna alla positivizzazione dell'EA-D ma soprattutto che presuppone che nell'anamnesi anamnesi patologica remota o prossima lei riporti, dati di laboratorio alla mano, una precedente infezione da EBV.
Questo non è dato di saperlo.
Quindi integri, se vuole il consulto, oppure io resterò convinto che lei ha una mononucleosi in atto e non una riattivazione..
Cari saluti.
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Salve dottore e innanzitutto un grazie per la sua disponibilità.
Le scrivo di seguito il referto di un esame del sangue che ho effettuato in data 28/08/2014:

VCA IgG 74
VCA IgM 50
Monotest Negativo

In quella occasione mi hanno detto che avevo la mononucleosi e con gli stessi sintomi che avverto ora: stanchezza, dolore sotto le ascelle, mal di gola.

Grazie per la sua risposta e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
tranne l'incongruenza di un Monotest negativo a fronte della positività anticorpale, è innegabile che lei dagli esami che posta del 2014 ha avuto un contatto con EBV.
Attualmente potrebbe trovarsi in una fase di riattivazione, per nulla rara nella mononucleosi.
In genere queste fasi hanno una durata breve, non si accompagnano a ipertransaminasemia e alle caratteristiche alterazioni dell'emocromo e della formula leucocitaria che presumo le abbiano fatto fare.
Io direi di non eccedere con lo sforzo fisico e se possibile di stare a riposo; di verificare tra venti giorni l'andamento del pattern anticorpale e in particolare delle VCA IgM che dovrebbero avere un trend in discesa.
Altra possibilità è che la sua mononucleosi si sia cronicizzata: ma allo stato attuale, avendo solo gli esami al tempo 0 è inutile perderci in ipotesi che lascerebbero il tempo che trovano.
A risentirci tra 20 gg, se le farà piacere.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.