Utente 430XXX
Qualche anno fa avevo già avuto un problema simile che era stato attribuito all'uso di un paio di scarponi da montagna troppo piccoli. Si tratta di questo: l'unghia dapprima ha assunto un colore opaco e sono comparserighe verticali, poi è comparso un solco orizzontale in prossimità del margine vicino alla matrice dell'unghia che man mano che l'unghia cresceva si spostava verso il margine libero, lasciando vedere la crescita dell'unghia normale. Questo è successo per due volte di seguito, in un periodo di circa 2 anni. Adesso il problema si sta ripresentando, ma non saprei a che cosa attribuirlo dato che non ho più messo scarponi perché no sono nemmeno andata in montagna. Inoltre porto scarpe piuttosto comode perché ho anche un problema al piede destro per il quale sono in attesa di andare dall'ortopedico.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, un'onicodistrofia di questo genere può essere accreditabile ad un problema traumatico o ad un problema inizialmente dermatologico. Propongo di rivolgersi al suo dermatologo di fiducia al fine di fare una diagnosi precisa fra le tante che possono sussistere, evitando terapie fai-da-te e soprattutto una terapia antimicotica è che di solito nulla c'entra con questi problemi.
Carissimi saluti
Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta. Era appunto questo che volevo capire: se è il caso di andare dal dermatologo o se aspettare semplicemente la ricrescita dell'unghia come avevo fatto l'altra volta. Appena mi sarà possibile, seguirò senz'altro il suo consiglio