Utente 453XXX
Salve, sono un'allieva infermiera e mi sono bucata con un ago butterfly contente nel contenitore per aghi. Essendo la fonte ignota ho iniziato la profilassi per l'HIV, mentre per l'HBV sono vaccinata. L'epatite C è l'unica malattia che potrei aver preso: quanto tempo devo aspettare per essere sicura di non averla presa? Posso avere comunque rapporti sessuali o no? Nel frattempo devo adottare alcune precauzioni?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
per l'HCV l'immunosierologia convenzionale può, con i test di ultima generazione, essere considerata definitiva a 60 gg.
La ricerca dell'HCV RNA con metodica qualitativa, come tutti i test NAT fornisce un risultato certo già a 20 gg - 1 mese.
Immagino che queste cose gliele abbiano dette quando ha aperto l'infortunio sul lavoro e in P.S.
Le precauzioni che deve osservare nella vita quitidiana si riducono ad evitare che il suo sangue contamini oggetti che possono essere rapidamente portati alla bocca (bicchieri , posate e quant'altro), mentre non essendo la malattia da HCV considerata trasmissibile per via sessuale, in assenza di sangue,la sua vita di coppia non è necessario che subisca stravolgimenti.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.