Utente 202XXX
Buongiorno, spero sia la sezione giusta.
Non ricordo quando ho fatto l'antitetanica l'ultima volta.
Ho avuto un incidente in moto 3 anni fa dove mi hanno rilasciato un biglietto con scritto che me l'avrebbero fatta.
Ricordo a memoria che però rifiutai di farmela, non ne ho la certezza però sono abbastanza sicuro.
Non sapendo bene la data, nel caso me l'avessero fatta 3 anni fa, rifarla oggi mi farebbe male? ci sarebbe un'esposizione esagerata?
Grazie mille!
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se per antitetanica intende il VACCINO rifarlo a tre anni di distanza è presto.
Se intende la somministrazione di Immunoglobuline iperimmuni non vi è alcuna controindicazione.
Sia più chiaro, gentilmente.
Si è ferito di recente?
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dott Caldarola,
intendo il vaccino, nel caso l'avessi fatto 3 anni fa e me lo sia dimenticato rifarlo ora potrebbe farmi star male?
le immunoglobuline le avevo fatte a 16/17 anni perchè mi ero forato un piede con un chiodo in cantiere.
Effettivamente al pronto soccorso mi avrebbero fatto qualle eventualmente 3 anni fa.
Comunque rimaniamo col dubbio che io abbia fatto il vaccino 3 anni fa, rifarlo adesso è pericoloso?
il dubbio mi è venuto perchè settimana scorsa mi sono graffiato con un pezzo di metallo sporco, e essendo appena andato a vivere da solo volevo normalizzare e tenere sotto controllo le mie vaccinazioni.
La ringrazio infinitamente
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non è raccomandato effettuare il vaccino antitetanico prima dei cinque anni da una precedente inoculazione.
Aumenta il rischio di reazioni allergiche anche anafilattoidi.
Scusi non è più facile per lei andare dove è conservato il registro vaccinazioni e verificare quando è stata fatta l'ultima inoculazione di tossoide tetanico?
Io certamente non posso saperlo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.