Utente 454XXX
Salve,
dopo un periodo di malessere ed un po’ d’influenza nella notte dell’8 giugno ho avuto un forte dolore alla gamba sx, sotto al ginocchio davanti e lateralmente. Sono stata curata, senza successo, con antidolorifici per dolore dato dalla compressione di un nervo della schiena che si arradia alla gamba.

Il 12 giugno, dopo aver notato delle bollicine e dal tipo di dolore, c’è stato il sospetto che fosse fuoco di Sant’Antonio. Mai fatta la cura virale perché non erano tante le manifestazioni cutanee e già era passato del tempo.
Curato il dolore cambiando vari farmaci. Dalla scorsa settimana la terapia è: 2 TACHIDOL , 2 NICETILE e 1 VOLTAREN al giorno.
Il dolore continua anche se un po’ attenuato.

22 giugno fatto ricerca Anticorpi per vedere se veramente è Herpes Zoster:

Anticorpi anti Varicella Zoster IgG 4000
Anticorpi anti Varicella Zoster IgM 0,54
Ant. Anti Herpes simplex tipo 1 IgG 0,1
Ant. Anti Herpes simplex tipo 2 IgG 0,5
Ant. Anti Herpes simplex tipo 1-2 IgM 0,5

Secondo il dottore c’è il dubbio di Herpes Zoster, anche se i sintomi porterebbero a questo.

Che tipo di indagini mi consiglia?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
potrebbe NON escludersi uno Zoster considerato il forte incremento delle IgG dosate dopo 10gg dall'inizio delle manifestazioni cliniche.
Altri esami specifici non ce ne sono per accertare la riattivazione del VZV.
Era l'osservazione clinica al momento dell'eruzione che doveva essere considerarta più delle analisi.
Probabilmente sta avendo delle nevralgie posterpetiche: essendo un dolore neuropatico gli anti infiammatori classici e gli anti dolorifici hanno poca efficacia sul dolore che dovrebbe risentire positivamente di molecole per il dolore neuropatico (Gabapentin/Pregabalin) a dosi congrue.
Ne parli con il suo curante.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio molto.
[#3] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera,
il mio medico mi ha detto di ripetere gli esami fra un mese per il dubbio che sia Zoster, e di continuare la terapia.
Il dolore si è attenuato ed io sento più dei dolori nevralgici e un dolore al ginocchio al mattino quando mi alzo, che mi dà difficoltà a camminare. Poi pian piano passa.
Vorrei sapere se è giusto continuare con tutti questi antidolorifici: 1 TACHIDOL al mattino e la sera e 1 VOLTAREN dopo pranzo?
Potrebbe bastare NICETILE a pranzo ed a cena per la nevralgia? O intraprendere la cura per il dolore neuropatico che lei mi ha consigliato?
Vorrei un ulteriore chiarimento prima di proporre al mio medico.

Grazie
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
lei sa che non possiamo suggerire terapie per via telematica.
Può invece esprimere i suoi dubbi e desiderata al curante che le ha impostato la terapia.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#5] dopo  
Utente 454XXX

Iscritto dal 2017
Salve,

non avendo più dolori forti,ma soprattutto nevralgici, dal 30 giugno sto facendo una cura con 2 NICETILE e 2 GABENTIN al giorno.
La cosa è migliorata anche se qualche disturbo c’è sempre, soprattutto al ginocchio con il sospetto che sia subentrata una borsite. Fra l'altro ho ripreso il lavoro che consiste nel trasporto dei pazienti ed arrivo fino a 15 Km al giorno.
Vorrei essere sicura della terapia prescritta ed un consiglio se c’è bisogno di una visita specialistica dal neurologo o in terapia del dolore, per ovviare le conseguenze di una nevralgia post erpetica.

Grazie.
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se lei abbia una nevralgia post herpetica, c'è poco da fare se non aspettare che le passi anche perchè è giovane.
Utile ma non essenziale il Nicetile, più utili i gabaergici anche se al Gapapentin io preferisco di gran lunga il Pregabalin. Opportunamente titolato.
Tra l'altro lei beneficierebbe anche della nota AIFA 4 e non pagherebbe il farmaco.
Sulla borsite non so che dirle: deve rivolgersi ad un ortopedico.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.