Utente 455XXX
Salve a tutti, è da tempo che soffro per questa problematica, ma ho cercato sempre di rimanere quanto il più possibile indifferente ; purtroppo ho gli occhi asimmetrici, uno di questi è più sporgente dell'altro, si denota al tatto ed alla vista e presenta una leggera ptosi, per quando riguarda l'altro, a parte la forma diversa, ho un leggero strabismo, ovvero la pupilla sta più in su rispetto all'altro occhio, dal punto di vista è come se fluttuasse, mi spiego meglio, nell'altro occhio la pupilla è dritta, nella giusta posizione, e la palpebra inferiore quando guardo dritto, la taglia, non si vede la base tonda dell'iride, cosa che invece si vede nell'occhio in cui è presente il leggero strabismo, e di fatti si vede anche il bianco altro all'iride, cosa che non succede nell'altro occhio. Scusatemi se il testo è un po' confusionario, ma sto scrivendo in un momento di assoluto sconforto, non so come fare. Oltretutto la stanchezza oculare dovuta dalle ore di studio, sta ulteriormente accentuando il tutto. Chiedo a voi come procedere, so che per risolvere strabismo, ptosi ed esoftalmo dovrò sicuramente andare sotto i ferri, ma per me non è un problema, perché psicologicamente queste problematiche mi stanno facendo molto male. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra gentile attenzione e cortesia.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Catania e’ la città dove esercitano molti bavissimi medici oculisti.

I disturbi della motilita’ oculare vanno indagati molto bene da

bravi medici chirurghi specialisti in oculistica e da preparati

Ortottisti Assistenti di Oftalmologia .
[#2] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
Sicuramente farò una visita più approfondita, purtroppo nolente o volente la componente psicologia incide, e nel corso degli anni queste problematiche si sono accentuate, precedentemente erano parecchio più lievi. Tuttavia quel leggero strabismo è qualcosa di veramente leggero, ma che comunque crea nel complesso una certa asimmetria fra i due occhi, proprio perché una pupilla è ben assestata, l'altra sta leggermente più sù, e sembrano due occhi diversi, uno con un'espressione diversa dall'altro, probabilmente si può intervenire chirurgicamente. Io vorrei sapere se posso di fatti risolvere tali problematiche, anche ricorrendo alla chirurgia, considerando soprattutto l'evidente asimmetria, causata dall'occhio sporgente, nel quale è presente anche la leggera ptosi, ed in più in entrambi gli occhi le palpebre inferiori stanno praticamente scese, dando all'occhio un aspetto triste e stanco, insieme alle palpebre superiori, dato che anch'esse stanno scese, nel corso degli anni, vuoi anche stress e stanchezza, ho perso tonicità, ed avendo gli occhi grandi è qualcosa che si nota; dovendo un giorno intervenire avevo pensato ad una molteplice azione. Per cominciare ho intenzione di correggere il leggero strabismo per avere un quadro più chiaro, successivamente vorrei intervenire attraverso blefaro superiore ed inferiore, in modo da rialzare le palpebre, e dare agli occhi un aspetto più rilassato, correggendo quell'espressione stanca e triste, quindi la mia volontà è quella di modificate il taglio degli occhi, in modo da rendere lo sguardo più vivace e l'occhio più affusolato, alzando le palpebre inferiori e superiori, mentre per quanto riguarda l'occhio sporgente con ptosi avevo pensato alla cantopessi o alla cantoplastica. Scusate, mi rendo conto di aver scritto molto. Rimango in attesa di un vostro gentile riscontro.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
pensare alla sua giovane eta’ ad un intervento sarebbe davvero pazzesco

cantoplastica?

cantopessi?

che dice?

lasci stare internet

si rilassi

A Catania esercitano molti bravissimi medici oculisti.

I disturbi della motilita’ oculare vanno indagati molto bene da

bravi medici chirurghi specialisti in oculistica e da preparati

Ortottisti Assistenti di Oftalmologia .

per ora non abbiamo nessuna DIAGNOSI
solo Lei che si vede allo specchio!!

stia sereno

per piacere
[#4] dopo  
Utente 455XXX

Iscritto dal 2017
Gentile Dr. Marino, io concordo assolutamente con lei, semplicemente la mia ad esempio è un ptosi ereditaria, che con il tempo è destinata a peggiorare, ovviamente intervenire adesso non ha senso, aspetto che tutto faccia il suo corso assestandosi, e successivamente cercherò di capire come agire. La ringrazio per la sua cortese attenzione.
[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
mi mandii delle foto

se vuole

profluigimarino@gmail.com


MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.