Utente 457XXX
Buongiorno, sono un uomo di 33 anni è mi porto dietro una leggera febbre che si alza di sera con punte massime di 38,7 Premetto che ho lavorato presso un hotel dove l'aria climatizzata era freddissima e ne sono stato esposto per circa 5 ore.. Dopo 2 giorni è arrivata la febbre e l'ho curata per 3 giorni con tachipirina (500 perché vedendola bassa ho preferito non esagerare con la 1000) e credo di aver sbagliato... Per i successivi 3/4 giorni sono stato bene, poi è ritornata mercoledì 12 sera e da quella sera fino a ieri sera compreso la febbre torna intorno alle 18:00

La dottoressa mi ha prescritto una cura di Niflam per 4 giorni
Non passando ho fatto gli esami del sangue e nel frattempo avendo un po di paura per la situazione sono andato al pronto soccorso, dove ho fatto altri esami del sangue risultati bene al di là del fatto che ho un po di anemia.. RX torace ok e mi hanno dimesso dandomi una cura di cefixoral 400 x 6 giorni più azitromicina 500 1 Capsula per 6 giorni.. Quindi da 2 giorni la sera sto prendendo tachipirina appena ma febbre arriva a 38 e i 2 antibiotici...

Cosa può essere tutto ciò, premetto che oramai ho un pò paura della situazione
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
non saprei che dirle per via telematica senza poterla visitare.
La febbre può essere di natura virale o batterica: probabilmente in base all'anamnesi riferita i colleghi hanno voluto coprirla sia contro una forma mista da batteri comuni sia contro una forma da microrganismi intracellulari (Mycoplasma, Legionella, Chlamidia) che invece rispondono alla Azitromicina.
La lastra come è stata refertata?
Veda nei prossimi giorni, se la febbre dovesse persistere ovviamente se vorrà ne riparleremo.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Intanto la ringrazi per aver risposto in maniera veloce.

Il risultato RX è il seguente:

Esame eseguito nelle due proiezioni standard.
Non alterazioni pleuroparenchimali in atto.
Immagine cardiomediastinica nei limiti.

In più aggiungo che oggi il dottore mi ha fatto fare gli analisi del sangue inerenti al l'epatite B /C e Test HIV di cui sono sicuro non aver problemi, ma giustamente secondo lui serve ad ovviare i problemi più gravi...
L'unico dato alto, risultato alle analisi è il:

S-PROTEINA C REATTIVA 4.03> mg/dL <0.50
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
la elevazione della PCR ci dice solo che vi è una infiammazione in atto.
E' un indice di flogosi molto sensibile ma poco specifico.
Prendo atto del referto dell'RX ma capisce bene che non potendola vedere con i miei occhi, come sono abituato a fare, l'assumo come un dato di fatto.
Vediamo il referto dei tests che le ha prescritto il medico.
Manca almeno un emocromo con formula: se lo ha e vuole lo posti a completamento del consulto.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Leucociti (wbc) 6,34 4,00 - 11,00
Eritrociti (rbc) 6,10 4.50 - 6,00
Emoglobina (hbc) 10,8 13,5 - 18,0
Ematocrito (hct) 35,3 41,0 - 53,0
Volume corpuscolare medio 57,9 80,0 - 99,0
Emoglobina corpuscolare media 17,7 26,0 - 36,0
Concentrazione media Emoglobinica 30,6 31,0 - 37,0
Rdw (indice di anisocitosi ) 15,2 11,0 - 14,0

Formula leucocitaria
Granulociti neutrofili 44,3 50,0 - 70,0
Granulociti eosinofili 2,4 fino a 4,0
Granulociti basofili 1,1 fino a 2,0
Linfociti 45,9 20,0 - 45,0
Monociti 6,3 4,0 - 8,0
Granulociti neutrofili 2,81 1,80 - 8,0
Granulociti eosinofili 0,15 0,00 0,50
Granulociti basofili 0,07 0,00 - 0,20
Linfociti 2,91 1,10 - 4,50
Monociti 0,40 0,16 - 1
Annotazioni Microcitosi
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lei ha un pò di anemia, come le hanno detto in pronto soccorso, che poi tanto lieve non è se tiene conto che per un maschio il 100% dell'Hb corrisponde a 15g/dl!
Quello che non le hanno detto al pronto soccorso è che lei ha dei rossi piccolissimi e ovviamente con poca emoglobina.
Potevano pertanto provvedere a verificare il suo pattern del ferro (sideremia - Transferrina/TIBC - Ferritina) che in ogni caso è assolutamente necessario che esegua.
E' anche necessario che esegua una Elettroforesi dell'emoglobina per verificare che non sia affetto da Thalassemia minor.
La formula leucocitaria è lievemente invertita: ma non riveste significato clinico.
Se la febbre non dovesse rientrare con gli antibiotici consiglierei una COMPLETA immunosierologia per Mononucleosi e per CMV (Citomegalovirus).
Ne parli con la sua dottoressa.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Grazi ancor per avermi risposto, riguardando il foglio del pronto soccorso, in terapia, raccomandazioni e controlli, vi è scritto : nota talassemia minor e poi prosegue con i loro consigli in caso di febbre recidiva.... Invece per quanto riguarda la mononucleosi, il dottore ha detto che negli ultimi analisi che ho fatto è che ritirerò mercoledì, introduceva anche il controllo sulla mononucleosi, anche se sul foglietto non l'ho letto.... Io inizio ad aver paura, sono passati più di 10 giorni, e la febbre puntualmente sera arriva, anche se ieri sera è stasera non va oltre i 37,6
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se non è stata farra l'Elettroforesi dell'emoglobina si deve scrivere " nota: possibile Thalassemia minor. Si consiglia EFHb e pattern completo del ferro".
Non conosco se sia stato predisposto un pannello immunosierologico per Mononucleosi al quale si affianca sempre quello per CMV che può dare una sintomatologia pressocchè sovrapponibile.
Lo faccia presente al Medico.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno, dopo aver fatto esame HIV, antiepatite B e C è test Mononucleosi, si è appurato che ho la mononucleosi.. Adesso anche se mia moglie è mia figlia di soli 7 mesi sono al mare già da 20 giorni, hanno consigliati di far fare il test anche a loro due. Io adesso devo solo stare a riposo anche se da 5 giorni a questo parte, la febbre non sale nemmeno a 37 c'è altro che devo sapere. O qualche accorgimento?
Grazie
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
faccia fre il test alla moglie e alla figlia anche se non vedo praticamente a cosa possano servire.
Lei deve stare a riposo, e se la milza non è stata palpata dal medico curante, farebbe bene a farsi prescrivere una eco dell'addome per verificare se l'abbia ingrossata: in tal caso deve evitare sforzi fisici e traumi all'addome per il remoto pericolo di una rottura splenica.
Per il resto, a parte l'astensione dall'alcol , osservi una dieta "libera ma semplice".....
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la risposta, io oramai sono da 15 giorni a riposo assoluto e volevo chiedere, visto che tra qualche giorno dovrò partire con la macchina per scendere giù dalla mia famiglia affronterei il viaggio di circa 1000km ma siamo in 2 non dovrei aver problemi vero? Faccio il viaggio tranquillo... Per quanto riguarda la milza, quando andai in ospedale per capire cosa avessi, li mi toccarono tutta la pancia e io non avevo nessun disturbo da nessuna parte... Poi ultima cosa, in vacanza come mi comporto? Posso fare il bagno tranquillamente?
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
la milza va palpata con una manovra semeiotica che i giovani medici non sanno più fare.
Perchè all'università insegnano che c'è l'ecografia.
Prima di partire faccia una ecografia.
E se vuole mi faccia sapere.
Al mare faccia il bagno ma se ha il "milzone" eviti di dare dimostrazione della sua atleticità.... Diversamente vada pure di bracciate olimpioniche!
Cari saluti,
Dott. Caldarola.