Utente 117XXX
Buongiorno, vorrei un chiarimento su un problema che mi tocca da vicino, io e il mio partner non riusciamo ad avere rapporti sessuali soddisfacenti perchè ci sono problemi di erezione.
Il mio lui ha gia fatto una prima visita andrologia l'anno scorso in cui gli venne prescritta la levitra e non accadde nulla. Ultimamente è andato da un altro andrologo che oltre ad avere confermato la levitra gli ha fatto fare le analisi del sangue per vedere il livello di ormoni che è risultato nella norma, poi gli ha fatto fare un ecocolordoppler penieno che anche quello è risultato nella norma e settimana scorsa ha subito un intervento per eliminare il frenulo... nel frattempo siamo riusciti ad avere rapporti non del tutto soddisfacenti primo perchè il mio fidanzato eiaculava precocemente (pare dovuto dal frenulo) secondo l'erezione era difficoltosa...
La mie domande sono due: è possibile che oltre a procurare eiaculazione precoce il frenulo può creare anche problemi di erezione completa? e se non è cosi visto che pare dalle analisi sia tutto a posto potrebbe essere un problema psicologico? grazie per l'aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Sig.ra, la risposta è no. La brevità del frenulo prepuziale non ha nulla a che vedere con l'erezione.
Per il resto le posso dire che se i risultati dell'ecocolordoppler e dell'assetto ormonale sono regolari il suo compagno dovrebbe avere un buon risultato con i farmaci che assume. Spero vi sia stato detto che il farmaco va assunto a stomaco vuoto, circa 40 minuti prima del rapporto per ottenere un risultato ottimale e non solo al bisogno ma anche 2/3 volte alla settimana proprio perchè abbia uno scopo terapeutico.
Provate in questo modo per un mese circa e poi ci tenga informati.
Possibilissimo il problema psicologico vista l'età e la normalità dei referti.

Un cordiale saluto

Dott. Benaglia
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il Suo compagno ha fatto benissimo a sottoporsi a plastica del frenulo, sia per migliorare la qualità dell'erezione che per arginare il fenomeno della "praecox". Ho scritto migliorare non risolvere, sia chiaro. Ma di certo ha eliminato alcune concause, spesso fonte di dolore o fastidio a pene eretto.
Occorrono stretti controlli specialistici andrologici.
Affettuosi auguri al Suo compagno per la risoluzione dle problema e cordialissimi saluti ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per le vostre risposte ora qualcosa mi è un po' più chiara... si l'andrologo consultato ha detto che la levitra andava presa anche durante la settimana e non solo quando eravamo in procinto di avere rapporti... ma sinceramente non sapevamo a stomaco vuoto!!! I rapporti sono migliorati anche se ripeto una volta va in porto la seconda il più delle volte no... seguirò il vostro consiglio proveremo per due mesi poi vedremo se è il caso di chiedere aiuto ad uno psicologo.
Grazie ancora per il vostro aiuto
[#4] dopo  
Dr. Silvio Presta
28% attività
0% attualità
4% socialità
FOLLONICA (GR)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Cari utenti,
potete provare ad utilizzare il Cialis che ha una emivita (cioè dura in circolo) 24 ore e ciò sul piano psicologico fornisce una copertura assai più vantaggiosa. Per le modalità di assunzione, vi rimando a quanto già suggerito dai colleghi.
Saluti
Silvio Presta

www.silvio-presta-psichiatra.tk
[#5] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2006
Va bene dirò al mio compagno di provare il cialis e per quanto riguarda il dosaggio va bene continuare con mezza pastiglia?? Grazie di nuovo per i consigli... ho scoperto da pochi giorni questo sito ed è davvero utilissimo!!
Grazie a tutti vi farò sapere come si evolve la situazione