Utente 459XXX
Buonasera,è dal 6 giugno che vivo nella preoccupazione e nell'angoscia più totale. Il 6 giugno ho fumato della marijuana,di solito non mi faceva effetti insoliti,ma quella volta mi fece quasi svenire. Nei giorni seguenti ero stanchissimo,avevo tachicardia,respiro affaticato,mal di testa,ero debole. Tutto quello passo dopo circa un mese fatto eccezione per la stanchezza. Circa un mese fa sentì 2 pallette dure,che poi scoprì essere linfonodi,sollo la mascella e sul collo,non ingrossate ma dure e doloranti. Da quel giorno soffro di dolore altalenante nella giornata al collo che a volte raggiumge l insopportabilità a volte è poco più che 0,accompagnato da un mal di testa,che da la sensazione di pressione sulla testa,anchesso altalenante,oltre a ciò avverto stanchezza,debolezza,formicolii alle gambe e dolore alle orecchie e ai lati della mandibola.
Un mese fa ho fatto analisi del sangue e sono risultate negative,con esse anche esami per vedere lo stato delle costole,visto la respirazione faticosa adesso molto meno presente. Ho visto cose molto brutte su internet,mi preoccupo ogni singolo momento della giornata. Vi chiedo perfavore di pensare cosa potrebbe essere che complica il mio stato di salute e la gravità di tutto ciò. GRAZIE.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
posso dirle poco per via telematica.
Se non rassicurarla che, con esami ematochimici normali, l'esame RX delle coste inutile e due linfonodi che spero siano stati valutati dal medico, la sua mi sembra una situazione in cui l'ansia la gestisce e non il contrario.
Se ha dubbi su quei linfonodi faccia una ecografia e se le dimensioni sono centimetriche con l'aspetto ecografico reattivo, se li scordi e piuttosto provveda a curare l'ansia da uno specialista.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 459XXX

Iscritto dal 2017
Io nelle due visite fatte dal medico non ho fatto presente dei due linfonodi perché non ero ancora a conoscenza di cosa fossero e non gli davo peso,però lui toccando il mio collo, in tutte e due le visite,non disse niente. Sono preoccupato che lui li sottovaluti.
[#3] dopo  
Utente 459XXX

Iscritto dal 2017
Cosa ne dice?devo rifare la visita mettendo in evidenza il problema al medico? Oppure se non li ha presi in considerazione é perché nom serve?
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
vada dal suo curante si faccia visitare e se ancora non le dice nulla sui linfonodi glieli faccia notare.
Con uno stipendio di 7000 EUR/mese è il minimo che possa fare.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.