Utente 462XXX
Ciao a tutti , oggi volevo chiedere un consulto riguardante la mia mano destra.
Il 15 agosto ho fratturato il quarto e il quinto metacarpo in maniera scomposta e mi sono recata subito all'ospedale. Sapendo subito che era scomposta i dottori mi hanno messo una stecca fasciando la mia mano E mi hanno detto che dovevo operarmi. Ho aspettato una settimana e finalmente mi hanno chiamato per l'operazione. Mi hanno infilato tre fili facendomi un'anestesia locale . Il dottore durante l'operazione ha infilato due fili ed infine il terzo filo che ha cacciato fuori e rinfilato di nuovo ed in questa parte ho sentito il filo dentro la mia carne questo perché l'anestesia arrivava fino al dito medio. Dopo l'operazione ho sentito dolore ma sopportabile. Mi hanno messo un gesso e mi hanno lasciato tutte le dita libere. Per 10 giorni ho preso integratori e voltaren in pasticche ,siccome nel primo gesso si era creato un buco tra il pollice e l'indice perché era solo fasciatura inserendo il mio dito piano ho notato una pallina in corrispondenza del dito medio posizionata dopo la mia nocca sempre in corrisponda del dito medio. Recandomi il 31 per medicazione ho esposto il problema al mio dottore ma lui ha detto che non poteva toccare niente mentre l'ortopedico per i gessi ha detto che era il filo di kirscHner , cosa a quanto strana perché comunque il dito medio ,per quanto la penso io , è distante da dove avuto l'operazione che riguarda l'osso in corrispondenza del dito mignolo .Mi ha rifasciato mettendomi lo stesso gesso quindi aperto stringendolo con una fasciatura ma comunque adesso si è allargato. Oggi mettendo il mio dito senza forza ho notato che la pallina di cui vi ho parlato è diventata più grande e ho parecchio dolore costante al dito medio Che va in corrispondenza con questa pallina che a volte mi fa proprio male. La pallina è molto dura ma non l'ho vista sento solo che c'è e quando faccio movimento un minimo di movimento mi sento un dolore al quanto rilevante in quella parte. Ora dottori siccome ho 21 anni non sono esperta e non mi sono mai fratturata niente prima Nessuno sa dirmi questo rialzamento duro cosa puo essere . grazie di cuore in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

impossibile per noi dirle con esattezza di cosa si tratti senza averla visitata.

Potrebbe trattarsi di una reazione dei tessuti al filo di K (tessuto di granulazione).

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
ok, alla fine era il filo che si era spostato ed il dottore lo ha messo a posto ...girando il filo ha fatto come un click ed è tornato a posto.Dottore devo chiederle una cosa, Giovedì io ho tolto i ferri. Nel foglio della diagnostica per immagini sta scritto Frattura alla base del V metacarpale trattata con infibuli metallici , non ancora presente callo osseo riparatore interframmentario. insomma i fili sono stati tolti ma il mio osso ancora non si è del tutto calcificato ,sto facendo la magneto tutti i giorni per questo.
Volevo però chiederle io avendo 21anni non ne capisco molto ma sono così spaventata dopo che ho visto le immagini della rx . Il mio osso non è per niente in asse è completamente fuori asse come prima con il fatto che si sta calcificando nel mezzo della spezzatura. Volevo chiederle potevano addirizzarlo (ormai é troppo tardi ) manualmente? E poi inserire i fili? Non so volevo chiedere se comporterà problemi nel futuro il fatto che non è in asse??grazie !!!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Anche se c'è spostamento tra i frammenti ossei non vuol dire che ci saranno problemi, specie alla base del metacarpo. Il fatto che il radiologo non segnala la presenza del callo osseo, non vuol dire necessariamente che il callo non ci sia, ma semplicemente che non è abbastanza calcificato.