Utente 930XXX
Gentili medici, da due settimane circa, mio fratello di 29 anni a seguito di intervento chirurgico all'orecchio dx è stato riscontrato un adenocalcinoma nel condotto uditivo esterno, inizialmente l'intervento è stato fatto senza sapere di cosa si trattasse, ma dopo la biopsia alla parte asportata siamo stati inviati per un consulto dal Dott. SANNA il quale ha fatto sia la TAC che la risonanza magnetica con mezzo di contrasto. A quanto pare da entrambi gli esami non è apparso nulla ma il Dott. comunque lunedì sottoporrà mio fratello ad intervento di petrosectomia.
Non ho alcun dubbio sulla bravura del dottore, ciò che vorrei sapere (lo chiedo perchè a causa del mio lavoro mi trovo lontano da casa e non posso seguire da vicino il tutto) è quali sono i rischi che corre mio fratello e se ci saranno, o potranno essere ulteriori conseguenze!
Grazie infinite per la vostra attenzione!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo Sig.re,
Suo fratello è seguito da un chirurgo particolarmente esperto in questo settore.
Per quanto riguarda le informazioni da Lei richieste, deve chiederele direttamente al Dott. Sanna, che avrà già accuratamente informato Suo fratello in merito al decorso post-operatorio ed ai rischi connessi con l'intervento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 930XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite per la vostra attenzione!!!
Cordiali saluti.