Utente 340XXX
Buon giorno,
ho effettuato una serie di accertamenti alla colecisti dovuti ad alcuni dolori sordi nella parte superiore dell'addome che si irradiavano fino alla spalla destra. Dalla esame ecografico e dalla colangio risonanza sono stati individuati n. 3 calcoli da 18 mm , da 10 mm, ed il terzo di 17 mm incuneatosi nell'infundibolo.
Sono in lista di attesa per essere operato. Purtroppo il calcolo all'infundibolo è quello che mi crea più problemi con dolori post prandiali serali intorno alle ore 1/2 di notte.
Con la terapia antibiotica a base di zimox la situazione è migliorata, ma dopo qualche giorno dalla sospensione dell'antibiotico questi maledetti dolori riprendono. Ho fatto già due cicli di antibiotico.
Ho usato deursil 450, cantabilin ma credo non possano avere alcun effetto sul calcolo all'infundibolo.
Sono in queste condizioni dalla fine di agosto e dovrò attendere qualche altro mese per l'operazione.
Come posso ovviare?. Fa effetto solo la terapia antibiotica o ci sono antinfiammatori e/o altri medicinali da poter assumere per evitare questi lancinanti dolori? grazie

Eugenio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente.
Il problema è legato all' incuneamento del calcolo nell'infundibolo. La terapia antibiotica, come l'acido ursodesossicolico non sono efficaci, in assenza di fatti infiammatori potrebbe trarre beneficio, ma non prima di aver consultato il suo curante, dall'uso di antispastici ed antidolorifici.
La presenza di coliche biliari recidivanti è uno dei motivi che giustifica l'inserimento in una lista di attesa prioritaria.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
la ringrazio per la risposta! Antidolorifici quali se è così cortese ad indicarmeli! Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente.
Non facciamo prescrizioni tramite questo sito, ne parli con il suo curante.
Cordiali saluti.