Utente 357XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni e circa 5 anni fa ho subito una frattura (credo scomposta) del condilo mandibolare dx trattata in maniera conservativa senza intervento.
Sebbene per i primi anni sembrava essersi creata una situazione di equilibrio accettabile, più o meno dai 19 anni in poi la situazione è andata peggiorando credo io in seguito ad un ulteriore crescita facciale dovuta al normale sviluppo dell'individuo che ha aumentato il gap tra la parte destra e sinistra.
Per farla breve a seconda che la mia muscolatura sia più o meno rilassata io sto più o meno meglio tuttavia questa cosa è indipendente dalla mia volontà e anche col bite non riesco a migliorare la situazione ed in generale il piano occlusale tende a posizionarsi in obliquo con conseguenti difficoltà nell'occlusione e nei vari movimenti della mandibola con rumori e dolori vari dalla parte destra fratturata e affaticamento del condilo sinistro sano.
Il mio dentista mi ha detto che un eventuale operazione chirurgica (che non vi nascondo che mi spavnta un bel po' !) è sconsigliabile e che alla fine di questa l'esito potrebbe essere anche peggiore della mia condizione attuale...
Perciò mi ha consigliato di no far nulla e di non pensarci ma con tutto il rispetto questa problematica mi sta rendendo la vita abbastanza difficile e non riesco a non pensarci !
Infine nella radiografia fatta un paio d'anni fa si nota il condilo dx che è la metà del sinistro (più o meno) riposizionato fuori dalla fossa, più o meno sul tubercolo (credo si chiami così) dove si è creato il callo osseo (o meglio dove si è fatto in modo che si creasse facendomi portare il bite subito dopo l'incidente)
Vorrei un vostro giudizio su come si è risaldata la mandibola, sulla mia sintomatologia e in vrtù della vostra esperienza un consiglio sul dafarsi.
Vi ringrazio anticipatamente per le vostre eventuali risposte.
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Audino
24% attività
0% attualità
4% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
La Sua Situazione appare molto complessa , ma il Suo racconto è privo di importanti supporti semeiotici nonche di dati clinici e funzionali , che rendono impossibile la postulazione e di qualunque consiglio . La invito ad effettuare una Consulenza presso un Reparto di Gnatologia o di CMF della Sua città! Auguri di Buon NATALE !
[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
http://it.youtube.com/watch?v=4tnvg20GE5Q questo dispositivo è stato studiato in casi come il Suo. Stiamo studiando qualcosa di molto simile.
Saluti
Daniele Tonlorenzi