Utente 124XXX
Gentilissimi medici dopo lunghi ed estenuanti ricerche su internet per trovare rimedio al mio problema forse imbattendomi in medic italia riusciro a venire a capo di qualche notizie di sicuro attendibile, vi espongo il mio problema;

Sono un ragazzo di 27 anni peso circa 140 kg e diperse questo e gia un enorme problema se non fosse che ultimamente si e aggiunto il problema delle dimensioni del pene, dico ora xke ho conosciuto una ragazza con la quale vorrei avere un rapporto sexsuale se non fosse che mi vergogno del mio cosino.

Le misure del mio pene sono 5cm da flaccido e 10cm in erezione, devo anche dire che sulla parte pubica tra la pancia e il pene per intenderci ce un considerevole accumulo di grasso al punto che se misuro il pene spingendo fino in fondo la ciccia il pene misura circa 8cm in flaccidita e circa 14cm in erezione.

A questo punto volevo sapere se ce un modo per incrementare la lunghezza del mio pene, xke 10cm mi sembrano davvero pochi, peresempio con l'Andro-Penis(estensore del pene) della andromedical che garantische un allungamento di 3-4cm, e poi mi interessava anche sapere se la ciccia sulla parte pubica attorno al pene, dove stanno i peli insomma (scusate il lessico per niente tecnico) puo essere una causa ke contribuisce a rendere il pene piu piccolo oppure no e se si quali rimedi e possibile adottare (premesso ke nel frattempo sto facendo dieta , ma temo sara una cosa lunga ed io nel mentre vorrei fare un po di sex) e di quanto e possibile incrementare la lunghezza del pene?

Un altra cosa, scusatemi vi prego se sono prolisso ma la cosa per me e di vitale importanza, a proposito dell'Andro-Penis(estensore del pene) di Andromedical, cosa ne pensate, e una delle solite cavolate che spesso si trovano in internet oppure e un prodotto valido che puo essere utilizzato tranquillamente, tra l'altro sul sito si dice che sia stato approvato dal ministero della salute spagnolo e che abbia utte le autorizazioni e certificazioni europee, voi cosa ne dite?

Lo so lo so, sempre sto pene, sto pene, e lunghezza di qua e lunghezza di la, ma credetemi, quando si ha un pene di 10cm e difficile non pensare di trovare un rimedio a tale inconveniente.

Spero sinceramente che mi possiate in qualche modo aiutare, in attesa di una vostra risposta vi pongo i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente, la situtazione che ha ben descritto è definita come "pene nascosto" infatti premendo il grasso pubico lei recupera quei 4 cm di pene infossati.
Sull'estensore penieno le dico in tutta franchezza che non lo impiego sui miei pazienti ma credo che se utilizzato sotto stretto controllo medico possa dare dei risultati.
Un passo indietro però!
Lei dovrebbe prima di tutto cercare assolutamente di diminuire di peso.
Esistono poi interventi chirurgici di liposuzione del pube proprio per togliere quei cm di grasso(tra l'altro cosi difficili da far sparire con la dieta) e resezione del legamento sospensore del pene (che è un piccolo legamento tra pube e pene).

Come vede i passi sono tanti e tutti meritano spiegazioni più approfondite.
L'uica cosa è quella di prende un appuntamento con uno Specialista Andrologo che valuti a 360° il suo caso, compreso l'assetto ormonale.

Un sincero augurio
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2006
Grazie dott. x la risposta vorrei porre una ulteriore domanda, a proposito dell'intervento di liposuzione:

E possibile eseguirlo adesso pur essendo obeso o devo necessariamente dimagrire prima, come le ho gia detto ci vorra del tempo per perdere peso e non e facile aspettare tutto questo tempo e poi questo intervento puo essere eseguito tranquillamente in ospedale senza spendere cifre esagerate o e uno di quegli interventi che costano svariate migliaia di euro, nel senso e un intervento in convenzione con l'asl come se fosse un operazione ad una spalla, o ad un ginocchio, o e come rifarsi il seno?

Per quanto riguarda l'intervento di resezione del legamento mi pare che dia un vantaggio limitato 1-2cm al massimo e comunque e un operazione che costa tantissimo e che non tutti possono permettersi o sbaglio.

Ultima cosa sull Andro-Penis o scoperto che uno medico che da consulenza su questo sito collabora con la Andromedical che produce l'Andro-Penis appunto questo mi induce a pensare che allora sia un prodotto che potrebbe realmente aiutare ad aumentare la lunghezza, e cosi dottori? pensate che possa utilizzarlo senza problemi gia da subito o vale sempre il discorso del dover dimagrire prima?

Dinuovo cordialmente distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Oscar Fenice
20% attività
0% attualità
0% socialità
PONTE SAN PIETRO (BG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
gentile utente,
la situazione che descrive dipende dall'obesità.
Esistono dei centri specializzati, accessibili anche tramite internet, nella gestione di questo difficile problema.
La sconsiglio di avviare pratiche di allungamento del pene sinchè non ha affrontato il suo problema principale.
Intanto può cominciare a discuterne con uno psicologo.

con viva cordialità

dott. Oscar Fenice
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sarebbe utile parlarne con un chirurgo plastico ed uno psicologo insieme per decidere il da farsi
[#5] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Io credo che l'ordine delle cose sia prima quella di rivolgersi ad un Centro specializzato per diminuire de di peso. Secondariamente pensare alla liposuzione pubica e alla sezione de legamento sospensore del pene. Per quanto concerne gli interventi è la liposuzione che non è coperta dal sistema sanitario nazionale (almeno credo); la sezione del legamento sospensore invece è effettuabile tramite mutua. Sull'estensore del pene non ho esperienza, a dire il vero, ma di certo va applicato sotto controllo medico dopo l'intervento di sezione del legamento sospensore.

Un cordiale saluto