Utente 101XXX
Salve, inizio questo messaggio augurando a voi tutti un sereno 2018 e ringraziandovi per tutto ciò che fate.
Detto ciò ecco la mia richiesta: ad un caro amico, 54 anni ex fumatore ma in buone condizioni di salute, è stata praticata una lobectomia per un Adenocarcinoma inferiore destro. Cm 4 scarsamente differenziato, metastasi ai linfonodi interlobari pT2an1M0 stadio IIB
Ha il diabete (mellito di tipo II) tutto bene l'intervento ma idee confuse sulla terapia...due pareri discordanti in realtà
Un Oncologo consiglia un ciclo di 4 chemio adiuvante, un altro invece la sconsiglia. Sinceramente sentire un terzo parere credo lo getterebbe nello sconforto più totale.
Cosa ne pensate?
Grazie ancora per tutto, attendo vostri pareri
[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente, penso invece che un terzo parere sia opportuno per valutare con dettaglio e da vicino tutti i fattori a favore e contro una chemioterapia adiuvante in un caso come questo.
La positività linfonodale farebbe propendere per farla, ma bisogna vedere che non ci siano fattori "contro" (presenza di altre patologie...?) .
Quindi ribadisco l'opportunità di altro parere.
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Come al solito gentili e rapidi. Grazie Doc. Buona giornata