Utente 718XXX
Buon pomeriggio a tutto lo staff di medicitalia; innanzitutto un grazie per questo servizio.
Sono un ragazzo di 22 e pongo la vostra attenzione sul mio aspetto fisico che mi inquieta da diversi mesi.
Sin dall'adolescenza il mio corpo evidenzia un bacino più largo del solito tanto da assimilarlo a quello femminile. Questo come potete immaginare mi comporta dei problemi di estetica, in quanto essendo anche magro a volte sembro avere il corpo di una donna.
Premetto che nn faccio attività sportive da quando avevo 13 anni, sono stato sempre a studiare, quindi incollato su una sedia.
Vengo al dunque: in estate navigando su internet mi è apparso un link che parlava della sindrome di klinefelter, leggendo ho riscontrate partcicolari che il mio corpo presenta tra i quali il problema sopra citato. Non sto qui a spiegarvi i sintomi della sindrome di k. in quanto sicuramente li conoscete ma vi dico che per mi sn fatto per ben due volte un'ecografia testicolare e i testicoli sn apparsi normali in forma e dimensione; presento una barba normale, invece sul petto nn ho tanti peli a differenza delle gambe e delle braccia, nn penso di essere ritardato (come ho letto invece se fossi affetto dalla sindrome di klinefelter) in quanto mi sto per laureare in ingegneria civile, però il mio corpo rimane simile a quello di una donna.
Mi piacciono le donne, sono stato sempre fidanzato sin da piccolo e vi confesso ho avuto sempre più relazioni contemporaneamente, quindi nn penso di essere poco virile.
Siccome in questi mesi questo pensiero invade la mia mente e non mi fa pensare ad altro vi chiedo un vostro parere sulla mia situazione. Spero di essere stato esauriente. Vi ringrazio anticipatamente.
SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signore
i pazienti affetti da s. di Klinefelter presentano in genere testicoli e pene piccoli, alterazioni della personalità (ridotto QI), aumento di volume della ghiandola mammaria, alterazioni ossee, disturbi cardiaci con alterazioni valvolari, talora compare diabete, etc.
Ora di tutti i disturbi elencati, alla luce dei segni descritti, dell'ecografia riportata e della proprietà di linguaggio utilizzata non mi sembra che lei possa essere affetto da S. di Klinefelter.
Trovo invece che a 22 anni dovrebbe effettuare maggior attività sportiva e preoccuparsi di meno del suo aspetto.
Lo so che è facile parlare e che lei vive questo suo disagio teorico come un grave problema reale, allora le dico si sforzi di raggiungere il fisico che vorrebbe con l'allenamento e l'attività sportiva.
Cerchi di rilassarsi, si faccia una chiacchierata con il suo medico curante (può sempre effettuare uno studio specifico su coltura di linfociti del sangue periferico) e lasci perdere le troppe informazioni incontrollate di internet. Si goda tutto il prossimo anno che sia per lei veramente un Buon Anno

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
Dr. F.Nardacchione la ringrazio per la celere e tempestiva risposta.
Mi ha tranquillizzato un pò.
Le auguro un felice e sereno anno nuove, che siano per lei giorni ricchi di gioia e di successi.