pelle  
 
Utente 152XXX
Gentilissimi dottori, mi rivolgo a voi per un problema che da anni mi perseguita.
Sin dai primi rapporti ho sempre provato un po’ di bruciore durante la penetrazione.
Sono ormai passati anni (ben 8 anni) ma ogni volta che ho un rapporto provo questo bruciore (a volte leggero, altre volte più intenso).
Non soffro di secchezza vaginale, anzi fortunatamente sono sempre molto lubrificata. Eppure questo bruciore è costante e sempre presente. Credo sia anche una delle motivazioni che non mi ha mai permesso di raggiungere l’apice con la penetrazione.
A cosa potrebbe essere dovuto ? Ho speranza di risolverlo?
Io ho una pelle delicata, sono molto chiara e forse questa può esser una delle tante ragioni
Non saprei. So solo che mi sento vittima di un’ingiustizia a non poter mai vivere totalmente serena l’intimità.
Vi ringrazio per l’ascolto.
Saluti
[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
VIAREGGIO (LU)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Ha preso in considerazione di essere affetta da una forma di vestibolite?
Provi a parlarne con il suo ginecologo
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
La verità è che spesso il bruciore è diffuso e non riesco ad individuare dove sia localizzato. Ultimamente peró all’ingresso della vagina lato sinistro sento un po’ come irritato. In passato ho spiegato alla ginecologa i miei problemi e mi prescrisse solo una prodotto lipogel. Un’altra ginecologa invece gli esercizi del pav. pelvico.Gli esercizi possono davvero servire per la vestibolite?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
VIAREGGIO (LU)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prima bisogna fare diagnosi.
Le cure poi vanno personalizzate in quanto le cause dell'affezioni possono essere molteplici