Utente 409XXX
Salve, ho una bimba di quasi 3 anni, purtroppo ancora non parla..ha sempre sofferto di otiti dalla nascita ... da un anno stiamo facendo delle visite... ho iniziato in Calabria con un ABR che ha dato esito Refer ad entrambe le orecchie.
Siamo stati poi a Roma a fare audiometria tonale e timpanogramma.. una prima volta lo schema audiogramma tonale, campo libero ( dB) 60 - 90 (Hz) ? , collaborazione scarsa da parte di mia figlia infatti il timpanogramma risulta non eseguibile per pianto.
Ritorniamo a Roma per ricovero per fare l esame in sedazione, che poi non è stato fatto perché mia figlia ha collaborato, R.O.C. , timp 1 - daPa 100, ml 0.3, volume canale 0.5.
Mentre il timpanogramma entrambe orecchie risulta B.
Esito: ipoacusia lieve media.. mi hanno dato una cura da seguire per 3 mesi e poi ritornare a visita.
Gli audiometristi della prima audiometria non erano d accordo sull' esito della seconda effettuata da altri tecnici, quindi mi hanno richiamato per anticipare la visita per rifare l audiometria.
Ciò può influenzare il ritardo del linguaggio?
Cosa mi consigliate?
[#1] dopo  
Dr. Gaetano Moccia
28% attività
20% attualità
12% socialità
AFRAGOLA (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Salve Signora,
da quello che Lei scrive, la bambina potrebbe essere affetta da Otite media essudativa , che potrebbe giustificare una difficolta' nelle acquisizioni linguistiche . La situazione va valutata pero' in toto da uno specialista in Audiologia e Foniatria per eventualmente iniziare un lavoro logopedico globale , che tenga conto anche delle funzioni orali e nasali. Non basta stare dietro agli esami audiometrici ed impedenzometrici .
Tra l'altro , con capisco perche' , al di la' dello spessore culturale e tecnico dei colleghi, viaggia fino a Roma. Capendo la sua ansia , cerchi un collega versato in questa tematica e si affidi con fiducia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la gentile risposta.
Purtroppo in calabria non ci sono le attrezzature per i bambini. Non ho trovato da nessuna parte jn posto dove poter fare l audiometria tonale con quei peluche... mia figlia in effetti è nata già con il problema del muco alla nascita.
Gentile Dottore, un altro problema di cui sono preoccupata è il fatto che all asilo tende ad isolarsi... lo fa solo con i bambini.. con gli adulti non ha problemi... mi hanno detto molto probabilmente spettro autistico. Lei cosa ne pensa? Sono confusa... alcuni dicono spettro autistico... altri che il ritardo è causato dalla ipoacusia.
[#3] dopo  
Dr. Gaetano Moccia
28% attività
20% attualità
12% socialità
AFRAGOLA (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Se si hanno problemi di relazione dovrebbero manifestarsi sempre , non solo con i bambini, o no?
Lasci perdere i consigli , specie quelli non rischiesti , imbottiti da articoli o commenti trovati sul Web .
Non so chi le ha consigliato una audiometria condizionata infantile, quando ,almeno all'inizio , puo' bastare l'impedenzometria , per segnalare versamenti endotimpanici.
Comunque la bambina deve essere osservata con un approccio multidimensionale cognitivo linguistico e uditivo.
Da qua , altro non so cosa consigliarle.
Se vuole mi scriva in privato .
Saluti