Utente 944XXX
Sono Caterina, ho 49 anni, circa 10 anni fà ho avuto una broncopolmonite,con una infezione ai polmoni, da Aspergillus Fumigatus.La diagnosi alle dimissioni è stata Polmonite eosinofila idiopatica. Da premettere ho fatto una lunga cura di cortisone. Da circa 1 anno mi sono comparse delle macchie sulla pelle di forma circolare contorno rosso ed al centro colore giallastro, dopo un po diventano tipo puntura di insetto.Basta che prendo un compressa di cortisone e spariscono, ma dopo 15 gg. ricompaiono in vari parti del corpo addome, ascelle e al linquine. Da un esame istologico mi viene diagnosticato:Sezioni di cute e sottocute con presenza nel derma medio di infiltrato infiammatorio linfomononucleato con numerosi granulociti eosinofili a distribuzione perivascolare e perinaurale.DIAGNOSI ISTOPATOLOGICA: Il quadro istologico è inquadrabile nel contesto Dermatite perivascolare tipo reazione a puntura d'insetto.
Esiste una cura per questi infiltrati eosinofili?
vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
In questo caso bisogna capire se si tratta di una forma puramente cutanea oppure di un epifenomeno di una patologia sistemica. Bisogna vedere se ci sono eosinofili a livello ematico (emocromo) e/ o in altri organi.
Certamente risponde al cortisone ma come Lei dice ritornano le lesioni.
Bisogna eseguire ulteriori accertamenti per capire la dinamica di queste lesioni.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 944XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta. Nell'occasione le invio l'esito delle analisi:
EMOCROMO
Globuli B. 10.6
Neutrofili % 55.0
Linfociti % 21.2
Monociti % 8.0
Eosinofili % 14.8 H
Basofili % 1.0
Neutrofili # 5.8
Linfociti # 2.2
Monociti # 0.8
Eosinofili # 1.6 H
Basofili # 0.1
Globuli R. 4.72
Emoglobina 13.5
Ematocrito 40.4
Vol.Corp. M. 85.6
Conc.Hb.m 28.5
Mchc 33.3
Rdw 14.1
Piastrine 424 H
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Dall'emocromo sivedo che esiste un aumento degli eosinofili e quindi c'è una stimolazione sistemica. Non è sufficiente però per dare una risposta esaustiva perchè potrebbe essere una forma cutanea come una vasculite oppure una conseguenza di problemi interni p. es. polmonari.
Credo che bisognerebbe vedere tutta la storia clinica per tirare le somme.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 944XXX

Iscritto dal 2008
Successivamente alla sua risposta, ho fatto una visita dermatologica e lo specialista ha ritenuto opportuno eseguire ulteriori esami con un ricovero di cinque giorni in ospedale nella Capitale. Quindi sono stata dimessa con la seguente diagnosi;Granuloma anulare, mi hanno prescritto delle capsule di "Dirahist" per circa un mese, ma le macchie ci sono ancora. A distanza di circa un mese, mi viene riproposto altro ricovero per una cura definitiva. Visto che la diagnosi e quella che cura mi aspetterà? Vorrei sapere da lei se esiste una cura ben precisa per queste macchie.
Cordiali saluti.