Utente 959XXX
Buongiorno e grazie per l'attenzione prestatami,sono Luigi ho 36 anni e soffro di un problema alla pelle. Premetto di avere avuto sempre la pelle un pò grassa e che verso i quindici anni ebbi una stagione con un'infiammazione simile a quella che ho tutt'ora, ma che si risolse in un paio di mesi senza alcuna terapia,poi più nessun problema, fin quando all'età di 25 anni notai un arrossamento al naso che pian piano si estese ai lati, alla fronte, alla base del collo e anche alle mani. All'inizio non gli diedi molto peso ma col passare del tempo la mia pelle diventava sempre più grassa gonfia e infiammata e si formavano comedoni con frequenza giornaliera, nella stessa zona iniziarono a evidenziarsi anche dei capillari e i miei occhi sembravano sempre affaticati pesanti, la caruncola era infiammata e si formava una schiuma bianca(lipidi) all'angolo esterno dell'occhio. Dopo diversi consulti dermatologi e dopo aver provato creme per acne, seborrea ,rosacea, dermatite e alcuni antibiotici senza successo decisi di tentare la carta isotretinoina. Dopo nemmeno un mese dall'inizio del ciclo l'infiammazione era scomparsa completamente, sul viso, collo e mani, i capillari e i comedoni e problema oculare, idem e per sei di durata di terapia non ebbi la minima imperfezione. Pensavo di aver risolto definitivamente il mio problema, ma nel giro di un mese la mia pelle ritorno ad arrossarsi e poco dopo fecero di nuovo la comparsa comedoni capillari e il fastidioso problema all’occhio. Provai a ripetere il ciclo di isotretinoina, ma non ottenni più lo stesso risultato, la secrezione era diminuita, la pelle secca, ma il rossore non scomparve più insieme ai capillari ai comedoni e al problema oculare. Quello che vorrei capire è: se il rossore e il gonfiore della pelle è dovuto all’ infiammazione delle ghiandole sebacee come sostengono alcuni dermatologi che mi hanno visitato perché quando sono sotto isotretinoina e ho la pelle secca l’infiammazione non scompare? Poi da quello che ho letto nell’acne l’infiammazione dei tessuti dovrebbe essere provocata dalla formazione di comedoni ma nel mio caso sembra essere il contrario dato che essi non sono mai più di tre quattro mentre l’area infiammata è molto estesa. Ora sto per effettuare il breath test, l’ ana test, l’antidna test e test allergenici e volevo sapere se ci sono altri test che possano aiutarmi a risolvere o quanto meno capire quale sia il mio problema. Grazie per l’attenzione e dato che siamo solo agli inizi buon anno nuovo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

vista la sua esperienza da paziente, potrà immaginare come un'Acne, una dermatite seborroica ed una rosacea siano patologie scollegate fra loro: ovviamente nessuno meglio del dermatologo saprà inquadrare meglio il suo problema ed associarlo ad una o più patologie connesse:

produca la visita con fiducia ben sapendo che ad oggi esistono farmaci in grado di impattare in maniera significativa questa situazione.

cari saluti