Utente 962XXX
In merito a biopsia escissionale sottomammaria sx

Diagnosi::
nevo composto con displasia di alto grado della componente giunzionale.
lesione ampiamente compresa nei limiti di exeresi.

Inoltre l ospedale stesso ha inserito di sua iniziativa un esame dove però non è stato trascritto nessun commento.
Colorazioni eseguite::
HMB 45 RED + - -
Mel ARED + - -

inoltre ho dolore (non alla cicatrice) ma dentro all interno (sento anche nei movimenti).... malgrado sia passato più di un mese dal 27 novembre
mi sono stati forniti i dati stamattina in ritardo a causa delle feste.

Ringrazio per la Vs Collaborazione... Titti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Poichè nessuno le ha risposto provi a postare la sua richiesta in specialità DERMATOLOGIA
[#2] dopo  
Dr. Michele Spicola
24% attività
4% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Il referto dell'esame istologico indica che la lesione che è stata escissa è rappresentata da un nevo melanocitario,cioè da una formazione benigna costituita da melanociti.
I melanociti sono le cellule che producono la cosidetta melanina, una proteina che determina la comune abbronzatura della pelle.
Le colorazioni eseguite (HMB45 e Melan-A)sono delle particolari indagini che servono a verificare che le cellule individuate siano veramente dei melanociti.
Relativamente al dolore, questo potrebbe essere dovuto allo stesso intervento di asportazione della lesione; in ogni caso è consigliabile richiede una visita di controllo.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Amuri
24% attività
0% attualità
12% socialità
GALLIPOLI (LE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
confermo quello che egregiamente ha risposto il mio collega patologo, trattasi di una lesione "nevica displastica" melanocitaria con i margini chirurgici indenni ovvero a dire che la lesione non cade sui margini di resezione (il ciò indica una buona escissione chirurgica). Per quanto concerne le colorazioni eseguite (HMB45 e Melan-A)sono delle indagini speciali immunoistochimiche (non è una parolaccia...) che attraverso la loro positività confermano l'origine melanocitaria delle cellule. La diagnosi di nevo composto displastico di alto grado della componente giunzionale comunque implica da parte sua un controllo (follow-up) dermatologico da effetuarsi comunque e le consiglio inoltre di farsi controllare eventuali nevi se vi sono in altri distretti corporei.
Stia comunque tranquilla e mi tenga informato.
Cordiali saluti