Utente 495XXX
Buonasera dottori. Martedì dovrò sottopormi a un intervento di emorroidectomia in anestesia spinale, ma da venerdì sera a stamattina ho avuto febbre, con i classici sintomi quali dolore alle ossa e spossatezza, che sabato è arrivata quasi a 40. Ora sono sfebbrata, ho solo un lieve maldi gola, tonsille un po' gonfie e anche un linfonodo lievemente ingrossato nel collo. Un po' di catarro ma niente di che. Sto assumendo tachipirina e antoral gola in pastiglie.
Sarebbe opportuno rimandare l'intervento o in assenza di febbre si può procedere tranquillamente?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Guido Guasti
24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
La febbre è una controindicazione all'an. generale (rischio ipertermia maligna)
Nel suo caso vista la non necessità immediata dell'intervento e la procrastinabilità dello stesso opterei per fissare un nuovo appuntamento col chirurgo
Anestesia e chirurgia rappresentano sempre e comunque un evento stressante per l'organismo
[#2] dopo  
Utente 495XXX

Iscritto dal 2018
Grazie mille. Ho annullato l'appuntamento di domani e ne fisserò un altro quando saranno passati tutti i sintomi dell'influenza.
Grazie ancora!
Buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Guido Guasti
24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Grazie.
Buon lavoro e in bocca al lupo a Lei
G