Utente 965XXX
Salve,
sono un ragazzo di 27 anni e sono stato sottoposto ad una circoncisione quando ne avevo 18. Osservo con preoccupazione da qualche settimana l'idurimento ed il restringimento del meato urinario. Ciò non mi impedisce la minzione e non mi provoca dolore ma non vorrei che col tempo progredisse il restringimento.
Il glande non presenta nessun rossore particolare.
Leggendo su questo sito ho creduto che si tratti di "Balanitis xerotica obliterans" potreste darmi dei consigli sul da farsi?
Che tipo di trattamento mi suggerite? E' ovvio che necessito di una visita da uno specialista ma nel frattempo posso fare qualcosa per arrestre il restringimento?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quella roba in genere viene a pazienti anziani. Dico in genere. Le consiglio comunque un valido specialista, che da qui non so cosa sia non potendo vedere.
[#2] dopo  
Utente 965XXX

Iscritto dal 2009
Genitle dott.Cavallini,
la ringrazio per la sua tempestiva risposta.
Forse è utile sapere che il motivo della circoncisione fu una fimosi. In effetti, l'indurimento di una estremità del meato è simile alle cicatrizazzioni biancastre che presentava la fimosi.
Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la causa di circoncisione è sempre fimosi in giovane età. Non si arrovelli e vada da collega che la aiuterà senz' altro
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

purtroppo nella pratica quotidiana dermatologico venereologica il Lichen sclerosus (condizione nota anche con il vecchio e inesatto termine di "balanitis xerotica obliterans") è notoriamente diagnosticato in tutte le età - anche ed addirittura (e frequentemente) nella primissima fascia pediatrica.

quello che riferisce è un dato del tutto significativo (me sempre mai vincolante da tale sede) per una diagnosi differenziale che comprenda anche il Lichen sclerosus uretrale:

personalmente ho scritto moltissimo su questa particolare patologia, consulti che potrà cercare nel nostro motore di ricerca Medicitalia.it se avrà voglia e pazienza.

cari saluti