ptosi  
 
Utente 466XXX
Buonasera, ho una bambina di 12 mesi che è nata con una lieve ptosi dell’occhio destro. Da quando è nata ad oggi il difetto è migliorato, e Negli ultimi 3 mesi si sono succeduti giorni anche settimane in cui sembrava completamente sparito. Dirimente è la piega sopra la palpebra che quando il difetto è evidente è doppia mentre quando è totalmente assente è singola. Mi chiedevo a cosa fosse dovuta questa intermittenza, ho cercato di fare caso se fosse associata a momenti di particolare stanchezza ma sembra che i primi 15 giorni del mese sia presente mentre gli ultimi 15 no. Sapreste darmi qualche delucidazione?Ci sono esercizi oppure metodiche con le quali posso far sì che il difetto migliori in maniera definitiva? Premetto che la bambina è stata già visitata da uno specialista di roma il quale ha appurato che dal punto di vista funzionale è tutto nella norma e che pertanto l’intervento ad oggi è sconsigliato perché secondo lui con la crescita questi difetti tendono a miglioramentoi importanti.
Grazie a chi vorrà rispondermi
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Gentile e carissima giovane mamma,

nel caso delicato della Sua bambina ci vuole un consulto clinico e esami strumentali adeguati ad aiutarla.
L'Ospedale Bambin Gesù con il reparto di oftalmoogia pediatrica diretto dal dottor Luca Buzzonetti sono la migliore scelta possibile per la Sua bambina.

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico di base curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Veda per cortesia le Linee Guida per l'uso dei consulti online.
[#2] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno Dottore, ho già portato la bambina presso ben due specialisti che fanno parte dello staff del Bambin Gesù di Roma che Lei mi consigliava, ma nessuno dei due è riuscito a farmi una risposta riguardo l’intermittenza del difetto che risulta davvero eclatante. Quando è presente lo sguardo di mia figlia sembra stanco e appesantito come se avesse sempre sonno, quando non è presente è davvero perfetto senza alcun accenno di ptosi. La cosa particolare è che questa intermittenza si sussegue ogni 14/15 Giorni con cadenza quasi ritmica e mi creda ho provato a fare caso a qualche cambiamento ma non ce ne sono mai stati. Ho notato solo che dopo una febbre alta stranamente tende a migliorare per poi mantenersi normale per alcuni giorni. Poi una mattina si sveglia con la doppia piega sopra la palpebra e se la porta avanti per altri circa 15/20 giorni. Non riesco a darmi pace perché non trovo una risposta soddisfacente è una logica a tutto questo. Ovviamente il pensiero che sia qualcosa di più di una semplice ptosi data l’intermittenza mi è venuto pertanto non mi sento tranquilla ad aspettare come consigliatomi dagli specialisti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
allora

dottor Giovanni Marsico
reparto di Oftalmologia Pediatrica
Ospedale Niguarda Milano
[#4] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Allora?
[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
sue domande
"Poi una mattina si sveglia con la doppia piega sopra la palpebra e se la porta avanti per altri circa 15/20 giorni. Non riesco a darmi pace perché non trovo una risposta soddisfacente è una logica a tutto questo. Ovviamente il pensiero che sia qualcosa di più di una semplice ptosi data l’intermittenza mi è venuto pertanto non mi sento tranquilla ad aspettare come consigliatomi dagli specialisti2


ristosta
1)contatti dottor Marsico per piacere a mio nome

2)faccia eseguire alla piccola
un ecocardiocolor doppler ed una visita cardiologica
grazie
[#6] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Mi perdoni dott Marino, non avevo letto il contatto del dottor Marsico nel post precedente.
Come mai una visita cardiologica? Ha qualche sospetto legato al cuore?
Grazie per l’interessamento
[#7] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
sue domande
1)Come mai una visita cardiologica?

risposta
si
a volte i difetti interatriali danno questi sintomi

2)Ha qualche sospetto legato al cuore?
risposta
si certo
e dobbiamo escludere TUTTO