Utente 744XXX
Il mio bambino ha iniziato l'asilo nido a 9 mesi e il primo anno ha avuto molti problemi di salute prendendo spesso l'antibiotico.
All'inizio del secondo anno di asilo, quando il bambino aveva circa 1 anno e 8 mesi, ho contattato un omeopata per fare prevenzione e rafforzare le difese immunitarie, l'omeopata mi ha indicato alcuni rimedi omeopatici da prendere: oligoelementi rame-oro-argento e gocce di echinacea.
Devo dire che il bambino è andato molto meglio e non ha più avuto bisogno dell'antibiotico.
Però mi sono accorta, solo dopo diversi mesi, che le gocce di echinacea erano in soluzione alcolica al 30% e ne ho date 30 gocce per cicli di 20 giorni per circa 6 / 7 mesi (autunno e inverno) al bambino, possono avergli causato problemi contenendo alcol?
Di solito le davo diluite in una tazzina d'acqua, ma al mattino con la fretta, non sapendo e non sospettando che fossero alcoliche, alcune volte è capitato che le abbia assunte direttamente da un cucchiaino, può essersi in questo modo assuefatto al sapore dell'alcol?
Da quando mi sono accorta che le gocce erano alcoliche le ho sostuite con fiale di echinacea prive di alcol, però sono un po' preoccupata per le gocce che ho dato al bambino per un così lungo periodo; ora il bambino ha 3 anni e continua ad avere buona salute è solo sottopeso rispetto all'età, lo sviluppo del linguaggio è buono ma sta attraversando un periodo in cui a volte è nervoso, piange, fa i capricci, immagino sia normale visto l'età e visto che da 3 mesi è arrivata una sorellina, ma ho sempre il pensiero di quelle gocce alcoliche e vorrei sapere se possono avere influenzato la sua salute o il suo carattere in qualche modo.
Grazie
[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
in effetti per bambini così piccoli non è consigliabile somministrare rimedi con componenti alcolici, anche se omeopatici. Vi sono ditte, come la OTI ad esempio, che riescono a produrre la maggior parte dei rimedi anche in soluzioni glucosate prive appunto di alcool.
Per quanto riguarda il suo bambino ritengo che lei possa stare tranquilla se è passato ormai così tanto tempo dall'ultima somministrazione del rimedio a base alcolica e se le sue condizioni di salute sono comunque migliorate. Se vi fossero stati dei problemi lei li avrebbe certamente notati. Il suo organismo dovrebbe aver ormai smaltito quel pò d'alcool che aveva assunto.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 744XXX

Iscritto dal 2008
Scusi sono stata imprecisa, ho dato al bambino le 30 gocce per cicli anche ottobre / novembre e dicembre 2008 ma in acqua tiepida per far evaporare l'alcol (così mi aveva inizialmente consigliato l'omepata) e poi ho deciso da gennaio di sostuirle definitivamente con le fiale (quindi il bambino non ha preso le gocce per tutta la scorsa estate ed ora ha interrotto da poco più di un mese)
Vale comunque la sua risposta?

Grazie
[#3] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Se le sue condizioni generali sono comunque migliorate si.