Utente 712XXX
Dieci anni fa ho avuto un incidente autostradale (avevo 9 anni).
Ero seduto nel sedile centrale posteriore e schiantandomi su un muro sono andato a scontrarmi con la testa sul parabrezza frantumandolo e sbalzando fuori dal veicolo.
Lo scontro con il parabrezza mi ha causato una lesione lungo tutta la fronte, in particolare sul lato sx dove ho riportato anche una frattura cranica in sede temproparietale con conseguente ematoma interno ed esterno alla calotta.
Il problema è che nell'impatto si sono conficcate delle schegge di vetro che sono state ricucite (causa negligenza dell'ospedale) insieme alla pelle.
Durante i primi 6 mesi dopo l'incidente una di queste schegge (dalla forma cubica visto il modo in cui si frantumano i parabrezza) è uscita dalla pelle ma nelle cicatrici in fronte sento delle parti dure che mi fanno sospettare che qualche residuo sia rimasto.

Da alcuni consulti che ho avuto con dei medici mi hanno detto che facendo degli esami è difficile stabilire se è realmente rimasto un vetro visto che questo materiale non si riscontra in radiografie o tc, altri ancora mi hanno detto che sono proprio le cicatrici ad essere diventate un pò più dure.
Esiste qualche esame che possa farmi vedere se c'è o meno qualche corpo estraneo?

Grazie anticipatamente per la risposta.
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
ormai da tanto tempo l'attenzione sulla sicurezza stradale sta stressando il concetto dell'uso delle cinture di sicurezza anche ai passeggeri dei sedili posteriori soprattutto i bambini. diciamo che lei è stato, nella sfortuna, molto fotunato, visto che si trova a poter raccontare l'evento.
ormai il vetro non contiene più il piombo che causava molti problemi ma aveva come aspetto positivo la radioopacità, era visibile con la semplice radiografia. ha parlato di negligenza di un ospedale ed in questo aspetto non voglio esprimere alcun parere ne negativo o positivo nei confronti dell'ospedale e tantomeno negativo o positivo nei suoi confronti. i medici che l'hanno visitata hanno avuto più di me la possibilità di poter valutare se gli esiti cicatriziali della ferita possano essere in relazione a qualche corpo estraneo (frammenti di vetro) rimasto all'interno della cicatrice stessa.
per questo le consiglio di postare la domanda nella sezione radiologia dove gli esperti potrebbero risponderle.
mi faccia sapere
[#2] dopo  
Utente 712XXX

Iscritto dal 2008
Sposterò la domanda.

Grazie mille
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
di niente si figuri tanti auguri