Utente 100XXX
Buongiorno, vorrei gentilmente ricevere una vostra opinione su un mio problema.Da circa un anno avverto dolore alle mani,con prevalenza alla destra,il mio dottore mi ha prescritto l'elettroneurografia (di seguito vi scriverò l'esito).
Il dolore è in prevalenza notturno con formicolio di tutte e due le mani, ma anche di giorno con determinati movimenti si sente dolore e una scossa che si irradia nel palmo della mano e un rigonfiamento sul dorso tra l'indice e il dito medio.Ogni tanto mi manca la presa,in prevalenza dalla destra.
Vi riporto l'esito dell'esame:
Velocità di conduzione motoria del nervo ulnare bilaterlmente nella norma nel segmento gomito-polso,con latenza distale motoria bilaterlmente in range di normalità,senza assimetrie di nota.
Velocità di conduzione sensitiva antidromica del nervo ulnare bilaterlmente nella norma nel segmento polso-V dito.
Velocità di conduzione motoria del nervo mediano bilaterlmente nella norma nel segmento gomito-polso, con latenza distale motoria in range di normalità sia
a dx che a sx,senza assimetrie di nota.
Velocità di conduzione sensitiva antidromica del nervo mediano ridotta a dx, normale a sx nel segmento polso-III e IV dito.

In conclusione:segni elettrici di iniziale sofferenza del nervo mediano dx con livello lesionale al polso.


Vi ringrazio se potete darmi un consiglio e una spiegazione a questo referto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Da quanto emerge dai sintomi e dall'EMG lei è affetta da sindrome del tunnel carpale, una patologia caratterizzata da una compressione del nervo mediano al polso.
Nelle forme iniziali si può tentare con una terapia medica; in caso di insuccesso di quest'ultima la soluzione è di tipo chirurgico.

Nella sezione mininforma di questo sito vi è una descrizione di tale tipo di patologia.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per aver risposto cosi tempestivamente,chiedo ancora cosa mi può suggerire come terapia.Mi hanno parlato del laser potrebbe essere efficacie? Mi sembra di aver capito che nel mio caso è solo all'inizio? La ringrazio molto.
[#3] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Il laser non trova indicazione. L'ideale è una terapia medica sistemica. Capirà comunque che per i limiti imposti da un consulto online è impossibile fornirle i nomi dei farmaci.
[#4] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio molto per il consiglio,è stato veramente utile, andrò a fare una visita da uno specialista (ho trovato il nome su questo sito)che si trova nella zona in cui abito.
Le auguro una buona serata.
[#5] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
felice di esserle stato di aiuto.
Buona sera
[#6] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Buon sera sono andata a fare la visita e l'esito è stato quello che necessità di un'operazione ma prima si può tentare con una cura farmacologica composta da ALA 600 poi un cortisonico ,il princio attivo è Metilprednisolone(di cui non sò se si può scrivere il nome)
e un antinfiammatorio, il cui principio attivo è Piroxacam,poi anche un medicinale per proteggere lo stomaco ,il cui principio attivo è Lansoprazolo.Vorrei sapere se può essere una cura valida o mi rovino solo lo stomaco senza avere dei buoni risultati?Quando si riferiva a una terapia medica sistemica era questo che intendeva?
Grazie e buona serata.
[#7] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
La terapia prescrittale ha un razionale ed è condivisibile.
Tanti auguri