Utente 100XXX
Marino Salve dott.Pescatori come le dicevo inviando delle email io il dostinex lo prendo regolarmente ogni lunedi mezza compressa e questo a fatto si che con questa cura, prima con dosaggio maggiore poi calando le dosi come ho detto prima siamo riusciti a controllare l'adeoma ipofisario e ogni sei mesi fqaccio il controllo della prolattina che è nella norma, alla distanza di un anno in day service ripeto la prolattina più la risonanza magnetica alla sella turcica.
Tutto questo dal 2001, adesso negli ultimi tempi mi ritrovo questo problema che non si verifica sempre però penso che a lungo andare possa essere più frequente.
Consultando internet sono arrivato a voi e qundi e spero in una vostra risposta adeguata a questo problema mi son permesso di riscrivere diciamo la storia dato che lei mi ha chiesto di farlo su questo sito la ringrazio.
Saluti Marino

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
...il post non e' chiaro e,credo,manchi di qualche parte....Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Salve da Marino io volevo la risposta se era possibile dal dott.Pescatori con il quale mi sono tenuto in contatto tramite sua email e di usare questo sito quindi prego cortesemente se è possibile avere la sua collaborazione altrimenti grazie lo stesso.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
è usanza di questo sito lasciare rispondere l' interessato alla domanda posta dall' utente. Il dr. Izzo, referente dell' area di Andrologia, si è permesso di invitarla a chiarire il suo post ad uso e consumo del dr. Pescatori, che così in effetti non si capisce granchè. Qualora volesse contattare il dr. Pescatori in via privata, troverà il suo indirizzo e.mail nella pagina personale del dr. Pescatori, rintracciabile nello spazio medici.
Inoltre questi post sono leggibili da chiunque, pertanto il suggerimento è stato quello di chiarire il problema, affinchè il suo caso fosse fruibile da qualsiasi navigatore internet.