Utente 101XXX

Buon giorno ho 45 anni bradicardico con un enorme aneurisma del setto interatriale 38mm tipo 3rl con schunt dx-sx il cuore dell'eco e dal ecg risulta sano il ritmo e' sinusale con ritardo di conduzione intra-atriale e live ritardo di conduzione intraventricolare.Puo questa anomalia congenita portare a delle aritmie ?
Saluti Davide

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, tale anomalia congenità in genere non arreca disturbi sotto il profilo aritmico ma talora può dar luogo,in base all' entità dello shunt a piccoli microemboli, potenzialmente pericolosi. A tal fine e per meglio inquadrarla sotto il profilo prognostico, ritengo utile indicarle un ecocardiogramma transesofageo, che trova proprio sua naturale indicazione in tale circostanza.
Saluti