Utente 899XXX
gentili dottori,sò benissimo che questo non è il posto più idoneo per porre queste domande, e quindi non troverò risposta,e mi scuso già da ora con i pazienti al quale stò togliendo ingiustamente spazio..sono uno studente di medicina al 5° anno e sono alle prese con la decisione dell'internato,quale reparto?? mi piacerebbe tanto fare medicina interna per l'approccio olistico al paziente ma da tutte le parti mi scoraggiano per via della piega superspecialistica che ha preso la medicina moderna e delle scarsa richiesta di internisti che offre il mercato,sono disposto a cambiare città senza problemi,vi chiedo affidandomi alla vostra esperienza riscontrate che è davvero così tragica la situazione?e poi qualora non ci fossero possibilità lavorative in ospedali è possibile avviare una attività privata e quali prestazione fornire ai pazienti?mi scuso di nuovo per la non idoneità della sede per la domanda,però vi prego di essere clementi sono in confusione più totale..grazie
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
ti consigli chiedere queste informazioni ai professori del tuo anno di corso, o ai docenti a cu verrai affidato nei vari internati obbligatori.
cordiali saluti