Utente 103XXX
HO UN ANEURISMA TROMBIZZATO DELLA AORTA ADDOMINALE IN REGIONE IUXTARENALE,CON ESTENNSIONE CRANIO CAUDALE DI CIRCA 4,8cm DIAMETRO ANTERO POSTERIORE DI 4,5 cm,diametro latero laterale di 4,6cm ;il trombo eccentrico endoluminale presenta diametro massimo di circa 1,2 cm .COSA MI CONSIGLIATE DI FARE ?
[#1] dopo  
Dr. Mario Forzanini
24% attività
0% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
l'indicazione al trattamento di un aneurisma dell'aorta addominale sottorenale viene posta intorno ai 5 cm di diametro ( 4 per le femmine).
Questo perchè il rischio di rottura è direttamente proporzionale al diametro.
Le lesione in questione è quindi ai limiti del trattamento, dopo accurato studio angiotac.
Naturalmente le indicazioni, controindicazioni, rischi ed effetti collaterali vanno discussi alla luce del singoo caso specifico.
[#2] dopo  
Dr. Maurizio Di Giacomo
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Concordo appieno con il collega Forzanini.
Vorrei aggiungere che è importante non farsi troppo prendere la mano dalle nuove tecnologie che a volte forzano le indicazioni.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Malacrida
20% attività
4% attualità
0% socialità
SAN DONATO MILANESE (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2005
Nell'indicazione al trattamento di un aneurisma aortico,il diametro è sicuramente importante,ma non è il solo elemento da considerare.Importanti sono anche la morfologia e la velocità di accrescimento ,ma soprattutto è importante valutare il paziente.
[#4] dopo  
Dr. Massimo Pisacreta
32% attività
0% attualità
12% socialità
ARONA (NO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Gentilissimo signore,
dato che lei parla di aneurisma iuxtarenale dovrebbe trattarsi di una dilatazione che inizia molto vicino all'emergenza delle arterie renali. Dato che questo comporta dei problemi importanti nel trattamento in caso di emergenza, gli aneurismi iuxtarenali hanno indicazioni un po' diverse e più spinte. Inoltre in casi come questo i trattamenti alternativi non chirurgici aperti non sono sempre praticabili. Penso che la cosa migliore sia affidarsi ad un centro specializzato vicino a casa e consultarsi lì con uno specialista. Dovrebbe sempre indicare la sua età e se ha altri problemi di salute. Questo può agevolarci nel darle delle indicazioni.
Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Sergio Losa
24% attività
0% attualità
8% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2005
Quanto già esposto dai colleghi mi trova concorde:è importante valutare l'età, le condizioni generali ed in particolare cardiologiche e respiratorie oltre che la morfologia e la dimensione dell'aneurisma per una valutazione completa.
Inoltre come già affermato un aneurisma iuxtarenale (intendo con segmento di aorta sottorenale sano molto breve) richiede una attenzione particolare e forse più spinta.
Contatti un centro ad alto volume e specializzazione per un parere specialistico

cordiali saluti