Utente 806XXX
Gentili Dottori, sono qui a scrivere perchè ormai sono in preda alla disperazione. Soffro terribilmente di presione bassa e di un continuo senso di svenimento. Non posso fare più nulla: ho la vista è appannata per quasi tutta la giornata (si calma solo un pò la sera) ed è accompagnata da giramenti di testa. Non riesco a studiare, non riesco a lavorare e neppure a guidare. Il mio fidanzato ( il quale è anche lui un medico) mi ha consigliato di prender polase e le gocce di gutron (ma quest'ultime solo in caso di necessità). Nonostane questo non riesco comunque a risolvere: mi sento praticamente un'invalida, ma se lo Stato non mi paga la pensione è perchè, probabilmente, sono normale; ma se sono normale, allora deve esserci una soluzione, no?
Pertanto, vorrei avere anche qualche consiglio riguardo il comportamento che devo assumere durante la giornata, del tipo: bere molto o poco, camminare o non, mangiare una cosa ed evitarne un'altra, fare una doccia fredda o non ecc...
So che potrei rivolgermi anche a lui ( al mio ragazzo), ma preferisvo sempre consultare più dottori (forse anche per il mio modo di essere: ansiosa e "psicopatica"). Ringrazio anticipatamente tutti per la disponibilità!
Saluti!
[#1] dopo  
Dr. Adriano Gambone
20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina, sarebbe necessario che Lei ci precisasse i
Suoi valori pressori del mattino presto.
Il conteggio dei globuli rossi,l'emoglobina il valore ematocrito, le piastrine, la colesterolemia e soprattutto il valoreA
della ferritina,transferrina,etc.
T3,T4 ed anticorpi.
Importante sarebbe sapere l'andamento del Suo ciclo mestruale,
se per es.abbondante e con che frequenza interviene.

A risentirLa e cordiali saluti